Twitter

Tag: percussioni milano

Arci Mo’O Me Ndama presenta: Contaminafro 2018

L’edizione 2018 di CONTAMINAFRO, Identità in evoluzione si terrà dal 26 Giugno al 1 Luglio 2018

PROGRAMMA 2018: CLICCA QUI

Benvenuti nell’Italia e nell’Europa che cambia pelle, dove i figli d’immigrati compongono un nuovo arcobaleno multietnico. Giovani, cosmopoliti, culturalmente consapevoli, cresciuti nelle metropoli internazionali ma gelosi e orgogliosi delle proprie radici, i figli della diaspora africana raccontano le tante anime del loro mondo al Festival delle culture contemporanee africane, alla sua quinta edizione, ideato e diretto dal danzatore e coreografo camerunense Lazare Ohandja insieme al circolo Arci Mo’O Me Ndama, in programma a Milano dal 26 giugno al 1°luglio 2018.

Contaminafro 2018 è un viaggio sulla rotta dell’arte, luogo d’incontro per performer che vivono e affondano le loro radici africane nel mondo: spettacoli, concerti, mostre, sfilate di moda, cucina e artigianato dal continente africano, laboratori, esposizioni fotografiche e pittoriche. Una finestra sul fermento creativo che sta attraversando il continente europeo dove le seconde generazioni affrontano i delicati temi dell’identità e dell’appartenenza nell’intreccio complesso ma fecondo tra due culture.

Quest’anno il tema è più che mai attuale: l’accoglienza. Accogliere superando le paure e accettando la sfida dell’incontro con la diversità dell’altro che ci mette in difficoltà perché rompe i nostri schemi ma ci apre nuovi mondi.

I luoghi di Contaminafro 2018 saranno tre sedi importanti della vita culturale milanese: mare culturale urbano, centro di produzione artistica della zona ovest di Milano, la Triennale in occasione di TRI-P e la Fabbrica del Vapore con patrocinio del comune dove per la prima volta verrà organizzata una mostra/mercato dell’artigianato proveniente da tutto il mondo e “nuovi talenti” nel campo delle arti (sotto i 30 anni) avranno la possibilità di esibirsi in uno spazio dedicato a loro in mezzo all’agorà.

I nostri partner:

mare culturale urbano, Ponderosa Music & Art, Studio Azzurro.

Il programma del Festival è fittissimo di appuntamenti: prevede concerti di musicisti africani, jam session di percussionisti, performance di danza e teatro, proiezioni di cinema africano, mostre e videoproiezioni, afro dj set, una sfilata di moda, conferenze e cucina africana e si propone di raccontare un mondo eterogeneo le cui numerose anime si dipanano tra colori, natura e creatività, ma anche contraddizioni e conflitti.

Un’occasione unica per conoscere le infinite ricchezze e i contrasti del meraviglioso continente africano, lontano dagli stereotipi, alla ricerca di una identità tuttora in evoluzione.

E anche una manifestazione a forte impatto sociale perché il ricavato andrà a finanziare un progetto artistico in Camerun: la ricostruzione e il riammodernamento di un centro multifunzionale per la promozione delle arti e dei saperi a favore dei giovani artisti del quartiere di Abobo’, nella città di Yaoundé.

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo impegnata nel sostegno e nella promozione di progetti di utilità sociale legati al settore dell’ arte e cultura, dell’ ambiente, dei servizi alla persona e della ricerca scientifica. Ogni anno vengono realizzati più di 1000 progetti per un valore di circa 150 milioni di euro a stagione. Fondazione Cariplo ha lanciato 4 programmi intersettoriali che portano in sé i valori fondamentali della filantropia di Cariplo: innovazione, attenzione alle categorie sociali fragili, opportunità per i giovani, welfare per tutti. Questi 4 programmi ad alto impatto sociale sono: Cariplo Factory, AttivAree, Lacittàintorno, Cariplo Social Innovation. Non un semplice mecenate, ma il motore di idee. Ulteriori informazioni sul sito www.fondazionecariplo.it

Associazione Mo’O Me Ndama

Via Pinerolo, 40 bis – Milano

www.moomendama.it

www.contaminafro.com

 

Mitoka Samba porta il Brasile a Milano!

Come ogni anno Toko Loko, la festa Junina del circolo Arci Mitoka Samba vi farà ballare, saltare, sorridere e pensare!

Cos’ è la festa Junina? Meno famosa del carnevale ma ugualmente affascinante, la Festa Junina, si svolge in tutto il Brasile nel mese di giugno e offre un punto di vista privilegiato sulle radici della cultura carioca. Introdotta dai portoghesi nel sedicesimo secolo, la Festa Junina deriva dalla tradizione europea legata alla stagione del raccolto e al solstizio d’estate. In Brasile la Festa Junina celebra la raccolta del mais, alimento portante della dieta locale. Diffusa in tutto il Brasile è l’evento centrale dell’anno delle regioni del nord-est (che comprendono gli stati di Maranhao, Piauí, Ceará, Rio Grande do Norte, Paraíba, Pernambuco, Alagoas, Sergipe e Bahia) dove il mese di giugno coincide con la fine della stagione delle piogge.

La Festa Junina viene organizzata in tutti i centri urbani ed è in particolare una celebrazione del Brasile rurale. Se volete quindi farvi un giorno di vacanza in Brasile non dovete fare altro che accorrere sabato 28 giugno, dalle ore 18.00, in via della Pergola 15, a Milano. Cosa troverete? Un ricchissimo aperitivo, musica, danze e, ca va sans dire, tanto divertimento.

Durante l’evento si esibiranno l’orchestra junior del circolo, l’orchestra Mitoka Samba e il gruppo Delma Danza. Inoltre il live dei “S De Samba” (Serena Galleri voce e chitarra, Luigi Lavermicocca basso, Jacopo Pellegrini percussioni).

Se desiderate avere un piccolo anticipo della festa potrete partecipare all’esibizione che si terrà domenica 17 giugno presso la festa della Fondazione Sacra Famiglia onlus (a Cesano Boscone, presso la piazza Mons. Moneta 1). Il concerto si svolgerà a partire dalle 14.30.

Amanti del Brasile avvisati…

per ulteriori info: info@mitokasamba.it – 347 5779560 – www.mitokasamba.it