Tag: musica

Convenzione GO OVER! Culture and Music from Europe

Stampa

Al via la prima edizione di GO OVER! Culture and Music from Europe, la nuova rassegna ideata da Antonio Ribatti e Gianni Barone, che nasce per dar voce alle nuove tendenze musicali e alle sonorità di matrice europea. Quattro appuntamenti all’Isola, il quartiere della musica a Milano, e due elementi caratterizzanti: l’impronta nettamente europea e un autorevole critico musicale italiano, diverso ogni volta, che introdurrà i concerti e accompagnerà il pubblico in un percorso conoscitivo dell’universo musicale di ciascun artista. Il 21 novembre, presso il Teatro Sala Fontana, saranno gli Slanting Dots + Luca Aquino a dare il LA alla rassegna, sancendo questo nuovo sodalizio tra il trio della NAU Records e il trombettista, tra i più stimati e apprezzati. Il concerto sarà introdotto da Antonino Di Vita (Jazzit).

Il 12 dicembre, presso la Fondazione Riccardo Catella, sarà la volta di Brutter, il duo norvegese di musica elettronica composto dai fratelli Christian e Fredrik Wallumrød che presenteranno l’omonimo album, uscito per l’etichetta norvegese Hubro. Il concerto sarà introdotto da Luca Vitali (Giornale della Musica, All About Jazz) tra i più grandi conoscitori in ambito internazionale della musica norvegese. Il 23 gennaio, presso il Teatro Sala Fontana, Nicola Sergio, pianista italiano ma parigino d’adozione, presenterà Migrants, il suo nuovo progetto in solo edito dall’olandese Challenge Records. Il concerto sarà introdotto da Luca Zaramella (Radio Classica). Infine, il 18 marzo al Teatro Sala Fontana, gli svizzeri Rusconi, giovani e talentuosi tra i più rappresentativi dell’attuale scena musicale europea, concluderanno questa prima edizione di GO OVER!. Il concerto sarà introdotto da Alceste Ayroldi (Musica Jazz, Jazzitalia).

Convenzione soci Arci: il biglietto potrà essere acquistato al prezzo di euro € 5 anzichè € 8.
Per info e prenotazioni (intero 8 euro; ridotto 5 euro): www.teatrosalafontana.it

 

PROGRAMMA

21 Novembre 2015 – ore 21 | Teatro Sala Fontana

SLANTING DOTS + LUCA AQUINO (Italia)

Introduce Antonino Di Vita (JazzIt)

Luca Perciballi: chitarra elettrica, live electronics

Alessio Bruno: contrabbasso

Gregorio Ferrarese: batteria

Luca Aquino: tromba, elettronica

12 Dicembre 2015 – ore 21 | Fondazione Riccardo Catella

BRUTTER (Norvegia)

Introduce Luca Vitali (Giornale della Musica, EJMC, AAJ)

Christian Wallumrød: drum machine, sintetizzatori, elettronica

Fredrik Wallumrød: batteria, elettronica

23 Gennaio 2016 – ore 21 | Teatro Sala Fontana

NICOLA SERGIO (Francia-Italia)

Introduce Luca Zaramella (Radio Classica)

Nicola Sergio: piano

18 Marzo 2016 – ore 21 | Teatro Sala Fontana

RUSCONI (Svizzera)

Introduce Alceste Ayroldi (Musica Jazz, Jazzitalia)

Stefan Rusconi: piano, Space Echo & Sound Preparations, cori

Fabian Gisler: contrabbasso, Distortion & Feedback, cori

Claudio Strüby: batteria, Tape & Glockenspiel, cori

Biennale OFF: la Biennale dei Giovani Artisti Out of Fabbrica

biennalemediterranea17Dal 22 ottobre, con MEDITERRANEA 17 YOUNG ARTISTS BIENNALE, Milano sarà la capitale del Mediterraneo. L’evento metterà in mostra una variegata moltitudine di forme di espressione, come le arti visive e le arti applicate (Architettura, Industrial Design, Web Design, Moda, Creazione digitale), la narrazione, lo spettacolo (Teatro, Danza, Performance Metropolitane), la musica, il cinema e la gastronomia.

Mediterranea 17 si tiene alla Fabbrica del Vapore, ma non finisce all’interno delle sue mura.
Partendo dall’epicentro creativo della Fabbrica del Vapore, ci sarà una ricca offerta di eventi, workshop e residenze “OFF – Out Of Fabbrica“. Il programma di Out of Fabbrica (16/25 ottobre 2015) intende disseminare una serie di interazioni tra i giovani artisti provenienti dall’area euromediterranea e il tessuto socio-culturale milanese.
Out of Fabbrica, a cura di Marco Trulli,è un evento promosso da Arci con il sostegno del Comune di Milano e il patrocinio di Fondazione Cariplo.

 

IL PROGRAMMA

16 Ottobre
Ore 17.00
Residenze, Via Procaccini, 4
c/o Fabbrica del Vapore

La Ville Ouverte
Una geografia di definizioni dello spazio pubblico

17 Ottobre
Ore 19.00/20.30
Circolo Arci Ohibò, via Benaco, 1
No food’s Land. Mostra collettiva di grafica a cura di RUFA
Vernissage musicale in aperitivo
Ingresso gratuito con tessera Arci

18 Ottobre
ore 18.00
Circolo Arci Biko

Live painting “ACAB – All Comics at Biko” con Mattia Campo dall’Orto, Paolo Cammello, Neim e Jacopo Starace.
Sul palco Frank Sinutre e Dj Mile Soundbass.
A cura del Circolo Arci Malabrocca.

21 Ottobre
ore 18.00
Madama Hostel, Via Benaco 1

Aperitivo con presentazione degli esiti del workshop “La ricotta – disegnare un film”, a cura di Gianluca Costantini.

23 Ottobre
Ore 18.30
Via Termopili, 28

La Tunisia
Un progetto di Pelagica (Laura Lecce e Fabrizio Vatieri).
Artisti: Giuseppe de Mattia, Giuseppe Fanizza, Tothi Folisi, Rachele Maistrello, NASTYNASTY©, Anna Positano e Angela Zurlo.
Mostra a cura di Pelagica in collaborazione con Marco Trulli (La Ville Ouverte)

Ore 21.30
Circolo Métissage, Via Borsieri, 2

Gurdan Rayatt (UK) live
(Indian classical tabla)
Ingresso riservato ai soci Arci

24 ottobre
Ore 16:00
Ex Cisterne, Sala 2, Fabbrica del Vapore, Via Procaccini, 4

Presentazione di Here is elsewhere
Residenza a cura di Marco Trulli,
con Simona Di Meo, Marta Leite, Anna Raimondo e Fatima Bianchi, Anna White e con Mare Culturale Urbano

Ore 22.00
Circolo Arci L’impegno
Via Gian Battista Bodoni, 3

Live di “C is for noir”
(Electro-pop)
Ingresso riservato ai soci Arci

25 ottobre
Ore 10.00/16.30
Castello Sforzesco, Portico dell’Elefante
Piazza Castello 1, Milano

Parole dal Mediterraneo
Reading collettivo degli autori selezionati da Mediterranea 17 – Biennale dei giovani artisti d’Europa e del Mediterraneo.

Presentazione di
Io sto bene e così spero di te – per un possibile poema plurale, a cura di Luca Basso.
in collaborazione con Bookcity.
Ingresso libero fino esaurimento posti.

25 Ottobre
Ore 22.00
Spazio TU di Maschere Nere,
Via Procaccini 4
c/o Fabbrica del vapore

Party off!
DJ set Palm Wine
Post Global Sound

WORKSHOP, AZIONI E RESIDENZE

19/21 Ottobre
La ricotta – disegnare un film
Workshop diretto da Gianluca Costantini
Partecipano Mattia Campo Dall’Orto, Arianna Farricella e gli studenti di Rufa
Con la partecipazione di Enrico Parisio

16/24 Ottobre
Here is elsewhere
Residenza a cura di Marco Trulli,
partecipano Simona Di Meo, Marta Leite, Anna Raimondo, Anna White e con la partecipazione di Fatima Bianchi.
In collaborazione con Careof e Mare Culturale Urbano

22/25 ottobre
“Io sto bene e così spero di te” – per un possibile poema plurale
Workshop a cura di Luca Basso

22/25 Ottobre
BreRaum
Azioni per Mediterranea 17
Fabbrica del vapore
Via Procaccini, 4
A cura di Massimo Mazzone, Ufficio relazioni internazionali Accademia di Brera

In Vino Veritas
a cura di: Nicoletta Braga,
Con Rossana Bossini, Lenia Georgiou, Chrysoula Plakioti, Lilia Ruocco, Floida Skraqi.

Una serie finita di Ciao come Stai
di Giampaolo Algieri, Dario Bitto, Antonio Gramegna, Luca Petti
Con Benson Otasowie

Info su:
www.mediterraneabiennial.org
www.bjcem.org      https://www.facebook.com/events/1649229495325212/
communication@bjcem.org

Convenzione MITO SettembreMusica

convenzione MITO 2014
Rinnovata la collaborazione tra Arci e Festival MITO.
Sviluppando ed estendendo la trentennale e prestigiosa esperienza torinese, il Festival Torino Settembre Musica è diventato dal 2007 MITO SettembreMusica grazie al gemellaggio culturale tra Torino e Milano. Con un’offerta di grande musica a prezzi popolari, per tutto il mese di settembre gli appuntamenti del Festival invadono teatri, auditorium, chiese, cortili e piazze, trasformando Torino e Milano in un’immensa platea. Il Festival si pone infatti come avanguardia nei processi di integrazione tra le due città e come esempio di vitalità culturale. Il numero di iniziative proposte ogni anno nel mese di settembre ha, nelle ultime edizioni, superato il centinaio per ciascuna città, con una media di tre appuntamenti giornalieri tanto a Torino quanto a Milano.
L’offerta musicale del Festival spazia dalla musica colta – antica, classica e contemporanea, con concerti sinfonici e da camera – alla musica jazz, rock e pop, e alla canzone d’autore, spesso con progetti esclusivamente pensati per il Festival.

L’agevolazione riconosciuta ai titolari della tessera Arci 2015 è del 10 % su tutti i biglietti dell’edizione milanese che si terrà dal 5 al 24 settembre 2015, ad esclusione degli eventi a € 5.
Ogni tessera è valida per l’acquisto agevolato di un biglietto singolo per concerto e non è cumulabile con altre promozioni.
La promozione è in vigore su tutto il periodo di apertura delle biglietteria, fino al 21 settembre e fino esaurimento posti disponibili.
Le informazioni sulla programmazione 2015 e gli orari di biglietteria sono rintracciabili sul sito www.mitosettembremusica.it
La lista delle convenzioni viene esposta in biglietteria, visibile in fase d’acquisto.

In allegato il programma di Settebre:  Programma MITO SettembreMusica

Carroponte 2015: una stagione memorabile per tutti i gusti

carroponte2015Non solo grandi concerti – da Lo Stato Sociale ai Litfiba, da Fedez a Francesco De Gregori -, ma anche un angolo Mangia&Bevi rinnovato con attenzione al cibo bio e vegan. Due sabati al mese una serata speciale con la Silent Disco e, come ogni anno, largo spazio ai weekend dedicati alle famiglie e ai più piccoli con Bambini@Carroponte

Tutto pronto per la 6^ edizione di Carroponte dal 4 giugno al 13 settembre con i suoi appuntamenti ospitati dal parco archeologico ex industriale di Sesto San Giovanni Ex Breda, ormai punto di riferimento imprescindibile dell’estate lombarda. Una maratona di note, cultura, sapori e momenti d’incontro – inserita all’interno del cartellone di eventi ufficiali di Expo In Città – che inaugurerà il 4 giugno con il live de Lo Stato Sociale, primo passo di una stagione piena di sorprese che animerà l’estate sestese fino al 13 settembre. Oltre 100 giornate di programmazione per un’imperdibile serie di concerti live su 3 palchi (di cui oltre la metà ad ingresso gratuito) e attività per bambini, il tutto in una speciale cornice arricchita da mercatini artigianali, una libreria, tre diversi ristoranti e tanti bar con caffetteria e birre di qualità. Un calendario ricco di rendez-vous adatti a tutti i gusti che incarna perfettamente il DNA di Carroponte, una realtà nata soprattutto per essere luogo d’incontro e che anche quest’anno si prepara ad accogliere più di 500.000 visitatori.

La stagione del Carroponte – commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò – è ormai una realtà consolidata conosciuta ben al di là dei confini metropolitani. Merito di chi ha creduto in questa scommessa e di chi ha lavorato duramente per rendere realtà il sogno di recuperare un ex area dismessa e farla diventare un polo culturale e di spettacoli di qualità. Quando un luogo è vissuto da parecchie centinaia di migliaia di persone ogni anno, significa aver centrato in pieno il bersaglio”.

In un’estate carica di eventi e iniziative sotto l’egida di EXPO, Carroponte propone una programmazione musicale italiana e internazionale di primissimo ordine. Tra i protagonisti dei live spiccano i nomi, degli italiani Fedez, Stefano Bollani, Litfiba, Francesco De Gregori, Carmen Consoli, J-Ax, Marracash, Clementino e Ghemon; degli internazionali Primus, Cocorosie, Blonde Redhead, Sun Kil Moon, Damian Marley, Deus, Xavier Rudd, John Hiatt, Timber Timbre, Eagles of Death Metal e Orlando Julius & The Heliocentrics. Un raffinato mix di rock, hip hop, raggae e pop, per un emozionante viaggio a 360 gradi tra le mille sfumature della musica.

Non solo note al Carroponte, ma anche grandi eventi: tra gli appuntamenti più importanti della stagione, la festa nazionale di Emergency, con Mannarino e Ascanio Celestini, la notte del Circo Loco, affermato festival di musica elettronica internazionale, e, dopo il grande successo dell’edizione 2014, in apertura e chiusura di stagione, le giornate in compagnia dello Streeat FoodTruck Festival, kermesse del cibo “on the road” organizzata da Barley Arts Promotion (29/30/31 maggio; 18/19/20 settembre 2015).

Da sempre attento all’offerta food, Carroponte rinnova l’area Mangia&Bevi sempre nel rispetto della qualità degli ingredienti e dei piatti, dei costi dei menù proposti e dell’ambiente: saranno disponibili due distributori per l’acqua gratuita. Ogni giorno a partire dalle ore 19.00, saranno aperti tre ristoranti con oltre 400 posti a sedere dove si potrà trovare la soluzione perfetta per i propri gusti. Si potrà scegliere tra golose ricette preparate con materie prime bio, ideali per vegetariani o vegani, tra le classiche pizze cotte nel forno a legna oppure tra i saporiti classici dello street food come la tradizionale salamella. Il tutto accompagnato da un’ottima selezione di Birre. Beck’s si conferma main sponsor della stagione di Carroponte.
L’ingresso all’area ristoro sarà sempre gratuito e quest’ultima sarà attrezzata con tavoli e sedie a misura di bambino, seggioloni e ben 2 aree gioco per bimbi di tutte le età. Per il dopocena sarà inoltre possibile gustare le prelibatezze a Km 0 di Naturale Gelati & Sorbetti così come visitare le numerose bancarelle di artigianato dell’Area Market di Carroponte. Non mancherà nemmeno un’area dedicata ai lettori che potranno farsi tentare dalla selezione di titoli proposta dalla libreria.

Ulteriore novità dell’edizione 2015 è la Silent Disco: per due sabati al mese (6 giugno, 27 giugno, 11 luglio e 1 agosto) allo scoccare della mezzanotte, prenderà il via una discoteca “silenziosa” con 3 dj set e centinaia di cuffie a disposizione di tutti.

Anche quest’anno, grazie al contributo di Fondazione Cariplo, torna la rassegna dedicata ai più piccoli Bambini@Carroponte: da giugno a settembre durante i pomeriggi di sabato e domenica, dalle ore 19 alle ore 20.30 presso l’area dedicata all’interno dello spazio Carroponte, saranno organizzati laboratori e spettacoli per bambini (dai 4 ai 12 anni) e famiglie, tutti gratuiti o proposti a costi molto contenuti.

Continua per il secondo anno, finanziato da Fondazione Cariplo, il progetto triennale CENTRO CULTURALE SPAZIO MIL>CARROPONTE, che vede ARCI Milano, il Comune di Sesto San Giovanni e Fondazione ISEC impegnati nel ripensamento del ruolo dell’area del parco archeologico ex Breda a livello territoriale e macroterritoriale. L’idea è sempre quella di rinnovare le attività presenti in tutta l’area del parco, dalle parti esterne alle strutture al chiuso (Ristorante Il Maglio, Archivio Sacchi, Spazio M.I.L.), in stretta relazione con diverse realtà già attive sul territorio in vari ambiti (formazione, intrattenimento, musicale, educazione ambientale, attività per bambini, etc..).
Come ricorda il presidente di Fondazione Cariplo, dott. Guzzetti: “La nostra Fondazione ha deciso di sostenere questo progetto in grado di coinvolgere i giovani e la comunità. E’ giusto ricordare la missione filantropica della nostra fondazione che va vista come un moderno mecenate, impegnato da sempre sul fronte della cultura, sostenendo, dal 1991 ad oggi, oltre 10mila progetti con circa 800 milioni di euro, in questo settore. Un impegno poderoso imperniato su due concetti fondamentali legati alla cultura: questa infatti può rappresentare, da un lato una leva fortissima per l’economia del nostro Paese, fornendo anche occupazione, spesso giovanile; dall’altro è un potente strumento di coesione sociale: dove ci sono momenti di cultura, le persone crescono, si accrescono e hanno occasioni di dialogo e per stare insieme arricchendosi”.
Nello specifico le iniziative del progetto, presentate all’interno della programmazione estiva di Carroponte saranno due: la finale del Pending Lips Festival, che permetterà a una gruppo esordiente di fare da band d’apertura a un grande concerto, e “Metti una sera a Carroponte”, che impegnerà un gruppo di ragazzi delle scuole superiori sestesi nell’organizzazione di una serata di Carroponte dalla a alla z.

La stagione di Carroponte è organizzata da Arci Milano in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni e la produzione del Consorzio Eventi e Trenta. “Continua la collaborazione fra Arci e il Consorzio e20e30 che nasce dal sentire comune del mondo Associazionistico (Arci) e della cooperazione sociale (Legacoop): insieme per creare opportunità di lavoro ai giovani negli eventi sotto i trenta anni (e20e30)”, dichiara Felice Romeo, Presidente Consorzio Eventi e Trenta.

Bia’ Jazz Festival 2015

bia_jazz2015Da sabato 7 marzo a venerdì 20 marzo presso la Coop Rinascita, via Novara 2, Abbiategrasso, si terrà l’edizione 2015 del Bia’ Jazz, organizzato da Arcipelago e Rinascita.

Il programma di Bià Jazz 2015 conferma l’originalità e l’eccezionale qualità delle proposte artistiche che hanno caratterizzato il festival abbiatense sin dalle prime edizioni, musicisti di fama internazionale e artisti emergenti a ribadire la vivacità e la costante evoluzione del jazz italiano, sempre più sganciato da rigidi clichè ed in grado quindi di proporre una sua riconoscibile ed autorevole identità.

Se la precedente edizione ha avuto come filo conduttore il pianoforte nel jazz con alcuni dei suoi esponenti più significativi a livello europeo, il tema di Bià Jazz 2015 vedrà protagonista un altro strumento, cresciuto e sviluppatosi attraverso i secoli, dal rinascimento al barocco, dal romanticismo sino alla musica jazz per arrivare ad oggi nella versione tradizionale acustica e nella più recente elettrica. Il contrabbasso e il basso elettrico costituiranno il tema centrale attraverso cui si snoderà il programma della nona edizione; due strumenti dalla stessa anima con l’importante funzione di fornire l’ossatura ritmica e armonica della scrittura musicale.

Nella scelta delle formazioni coinvolte è quindi rivolta una particolare attenzione alla figura del contrabbassista o del bassista elettrico, musicisti capaci di un linguaggio originale e moderno in grado influenzare in maniera significativa lo sviluppo di qualsiasi composizione o improvvisazione, con groove, swing o impeccabili frasi virtuosistiche. E, siamo sinceri, …la scelta del contrabbasso è stato solo un pretesto per “dare corda” a questa curiosa ed accattivante edizione di Bià Jazz Festival.

PROGRAMMA

Sabato 7 Marzo ore 21.30:
RICCARDO FIORAVANTI “Duke’s Flowers” (Riccardo Fioravanti_basso elettrico; Roberto Cecchetto_chitarre, efx; Alessandro Rossi_percussioni)
RCT (Lorenzo Blardone_Fender Rhodes; Marco Rottoli_contrabbasso; Riccardo Chiaberta_batteria)

Sabato 14 Marzo ore 21.30:
TRIO BOBO (Faso_basso elettrico; Alessio Menconi_chitarre; Christian Meyer_batteria)
LIBERAE PHONOCRAZIA (Stefano De Marchi_chitarre; Daniele Cortese_basso elettrico; Fabrizio Carriero_batteria)

Venerdì 20 Marzo ore 21.30:
ARES TAVOLAZZI-CHRISTIAN SAGGESE duo (Ares Tavolazzi_contrabbasso; Christian Saggese_chitarre, harpguitar)
GAETANO LIGUORI presenta l’autobiografia “Confesso che ho suonato”

INNAMOR-ARCI all’Arci La Meridiana

Sabato 14 febbraio il Circolo Eco-Culturale La Meridiana di Paderno Dugnano organizza InnamorArci: dalle ore 19.30 aperitivo a seguire alle 21 Musica, Poesie e... Bugie con il gruppo Jazz Riff'n'Ruff. La festa si terrà presso il circolo Arci di Palazzolo Milanese in via Coti Zelati 51.

Festival dei circoli Arci di Monza e Brianza 2014

festivalmonzaebrianza
Dal 19 al 21 settembre  all’Arci Acropolis si terrà la sesta edizione del Festival dei circoli Arci di Monza e Brianza: Musica, Impegno, Cultura, Autopromozione dal basso.

Anche quest’anno i soci e i circoli del territorio si riuniscono per condividere tre giorni di festa, scambi e confronti nella splendida cornice del parco di via degli Atleti a Vimercate.

____________________
Venerdì 19

>>LIVE

21:45 – Samcro
https://www.facebook.com/SAMCROBANDAR
22:30 – Futanariank
https://www.facebook.com/Futanariank

23:15 – KUADRA
https://www.facebook.com/pages/KUADRA/129456620465185

____________________
Sabato 20

>> WORKSHOP:

15:00 – Coro Arci Scuotivento Monza
15:00 – “Tambùm”, laboratorio di tamburi a cornice del sud Italia
https://www.facebook.com/events/1482687261986888

>> LIVE:

21:00 – Stato anonimo
https://www.facebook.com/pages/Stato-anonimo/110595582363997
21:45 – Spazzafiga
https://www.facebook.com/Spazzafiga
22:30 – Alanjemaal
https://www.facebook.com/Alanjemaal

23:15 – BOLOGNA VIOLENTA
https://www.facebook.com/bolognaviolenta

____________________
Domenica 21

>>WORKSHOP:

14:30 – Stage di danza afro Sabar
https://www.facebook.com/events/946119285414582
15:00 – Prova aperta di teatro di Matteo Ippolito e Marco Rizzo // presentazione e prova gratuita del corso di teatro, da ottobre all’Arci Blob // per info e iscrizioni: matteoippolito.art@gmail.com
https://www.facebook.com/events/723235527743994/

>>LIVE:

20:15 – Amos Villa & Eletric Rùer
https://www.facebook.com/eletricruer
21:00 – Les enfants
https://www.facebook.com/LesEnfantsArt
21:45 – Dylar
https://www.facebook.com/withDylar
22:30 – Sandflower
https://www.facebook.com/SandflowerItaly

23:15 – FUZZ ORCHESTRA
https://www.facebook.com/FUZZORCHESTRA

___________________
Tutti i giorni

>>PROGETTO SPRAR
Presentazione del progetto di accoglienza per profughi e richiedenti asilo // gestito, sul territorio, da Arci insieme a Consorzio Comunità Brianza, Coop Monza 2000 e Coop Aeris

>>FOOD
19:30 – PAPPAMONDO, la rassegna culinaria con menù tipici dal mondo a cura di Arci Acropolis // menù Marocco
https://www.facebook.com/events/598310466951506

>>LIFESTYLE
15:30 – Ciclofficina Blob, la rimessa in sesto dei vostri bicicli
https://www.facebook.com/ciclofficina.blob

Hearts and bones, music and food all’Arci Milan Noeuva

heartsandbones_milannoeuvaIl Circolo Arci Milan Noeuva  organizza per tutti i soci che amano la buona musica un rientro alla grande:
Sei serate con cena + house concert acustico aperti a tutti i soci Arci.

Ore 19,30 cena o buffet + concerto (gradita la prenotazione)
Ore 20,45 solo concerto

Programma:
27 settembre: Tiziano Mazzoni (Solo)
4 ottobre: RUSTIES (Duo)
18 ottobre: Evasio Muraro (Trio)
25 ottobre: Roberto Diana (Solo)
8 novembre: Anita Camarella Davide Facchini (Duo)
29 novembre: Pino Distaso Ignazio Occhipinti (voce narrante )

per informazioni e prenotazioni : milanoeuva@gmail.com

TAVOLA ROTONDA: Le donne nella musica oggi tra emancipazione e mercificazione

il tempo delle donne 21_09Domenica 21 settembre alle 19.45 al Carroponte si terrà un incontro che verterà sul tema delle donne come produttrici o prodotto del mercato musicale di oggi, sull’immagine e rappresentazione dei nuovi “idoli” musicali femminili, sulla ricezione degli stereotipi femminili da parte delle nuove generazioni e sulle loro conseguenze sociali. Si discuterà della costruzione contemporanea dell’immaginario e del ruolo della donna e della sua presenza nella musica, in particolare “pop”, in quanto fenomeno culturale e luogo di socializzazione, interrogandosi se la direzione che “il mondo musicale” sta oggi prendendo sia quella di una maggiore presenza delle donne, e quindi in qualche modo un percorso di emancipazione, o piuttosto di una loro mercificazione che risponderebbe a leggi di mercato e di “aspettativa sociale”.

La presenza, indubbiamente più massiccia delle donne nella musica rispetto al passato, non rispecchia infatti stereotipi sessisti nei quali la “performance” sessualmente costruita prende il sopravvento? Come viene costruita l’immagine e il ruolo della donna nella musica e quale è l’importanza del corpo come veicolo culturale e nella costruzione delle “icone femminili”? Fino a che punto si può parlare di marketing e dove, invece, entra in gioco l’idea di mercificazione della sessualità? Che impatto ha questo trend sul pubblico adolescenziale? Ci sono “controtendenze” messe in atto da artiste donne?

Ne discuteranno con il pubblico la professoressa Carmen Leccardi che farà una relazione sugli stereotipi di genere dal titolo “Giovani donne e stereotipi di genere. E’ sempre la stessa, vecchia storia?”, il prof. Claudio Sottocornola con un intervento dal titolo “Per una ermeneutica diacronica del femminile nella canzone popolare italiana dagli anni ’50 ad oggi“, la dottoressa Maria Sara Cetraro che farà un intervento sull’immagine delle donne nei video-clip musicali e con la cantautrice Roberta Carrieri.

Modera Sabrina Astolfi

Carmen Leccardi professore ordinario di Sociologia della cultura, è coordinatrice scientifica del dottorato di ricerca in Sociologia applicata e metodologia della ricerca sociale. Pro-rettore per le problematiche di genere e le pari opportunità, dirige il Centro Interdipartimentale per lo Studio dei Problemi di Genere – “ABCD”. I suoi interessi di ricerca si concentrano intorno ai processi di mutamento culturale. In questo contesto ha analizzato, insieme alle trasformazioni nelle concezioni e nell’uso del tempo, i caratteri delle nuove soggettività delle donne e dei giovani. Da sempre impegnata in attività di ricerca a carattere internazionale, con specifico riferimento alla condizione giovanile e alla dimensione di genere, è stata vice-presidente per l’Europa del Research Committee 34, ‘Sociology of Youth’, dell’International Sociological Association. Dal 1999 al 2009 ha co-diretto la rivista Sage ‘Time & Society’ (attualmente è consulting editor).

Claudio Sottocornola, ordinario di Filosofia e Storia, scrittore, giornalista pubblicista, studioso e interprete del popular, ha pubblicato servizi, studi, interviste relative ai fenomeni della musica pop-rock dagli anni ’50 ad oggi e alla storia della televisione italiana. Ha collaborato con emittenti radio e TV, ove ha trasmesso in particolare “speciali” con interviste e medaglioni di Storia della canzone italiana. Docente di “Storia della Canzone e dello Spettacolo” presso la “Terza Università” di Bergamo, ha affiancato alla ricerca scientifica in tale ambito una ricerca estetica e creativa, pubblicando 3 cd che raccolgono una selezione dei suoi “studi”, realizzati fra il 1994 e il 2001, con il meglio della canzone pop, rock e d’autore in Italia, e nel 2012 il cofanetto “Working Class”, con 5 dvd antologici delle sue lezioni-concerto sul territorio. Numerosi gli incontri e le interviste-ritratto realizzate, fra gli altri, con Rita Pavone, Milva, Ornella Vanoni, Anna Oxa, Mia Martini, Carla Fracci, Sandra Mondaini, Heather Parisi, Catherine Spaak, Caterina Caselli, Gianna Nannini.

Maria Sara Cetraro, laureata in Produzione Culturale presso la “Libera Università Maria Santissima Assunta” (LUMSA) di Roma, redattrice presso Uno sguardo al femminile, cantante nel Coro Lavinium
Roberta Carrieri Cantautrice e performer, è anche la voce dei Fiamma Fumana, uno dei gruppi più importanti di World Music Italiana. Con loro ha cantato nei più prestigiosi teatri e festival in Europa, Stati Uniti e Canada e ha partecipato al film documentario “Di Madre in Figlia” prodotto da Davide Ferrario, in anteprima al Toronto Film Festival nel 2008 e presentato poi al Torino Film Festival. Nel marzo 2013 esce il suo secondo lavoro discografico dal titolo Relazione Complicata un concept ispirato al libro Donne che amano troppo della psicoterapeuta americana Robin Norwood in cui il tema delle dipendenze affettive viene affrontato con leggerezza e ironia.

Convenzione MITO SettembreMusica 2014

 

convenzione MITO 2014
MITO SETTEMBRE MUSICA 2014:

Dal giovedì 4 a domenica 21 settembre, per 18 giorni, Milano e Torino tornano a essere un unico grande palcoscenico offrendo un’occasione imperdibile per accostarsi a proposte artistiche diverse e di grande valore; circa 2200 musicisti: grandi orchestre, complessi da camera e solisti provenienti da 27 paesi; 182 appuntamenti, di cui 156 concerti, in 94 spazi canonici e inconsueti: sale da concerto, chiese, piazze, cortili, musei, palazzi, carceri, stabilimenti industriali.

Si rinnova anche quest’anno la convenzione per i soci ARCI: tutti i possessori della tessera 2014 avranno diritto a uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto. Per acquistare qui.