Twitter

Tag: cosa fare brianza

Metti un week end a Carnate…

Al circolo Arci Mingus di Carnate (via Roma 27, sotto i portici della stazione) non si sta mai fermi: si balla, ci si diverte, si gustano ottime pietanze e si ascolta buona musica. Anche questa settimana ricco calendario: Si parte venerdì 15 giugno con il live imperdibile dei sovietici Babakaband & Anton Ripatti. Blues psichedelico d’oltrecortina, venature jazz e sonorità inconsuete. Il tutto dalle 21.30. Solo 24 ore e potrete ascoltare Gigi Cifarelli. Nome che non ha bisogno di presentazioni. Quindi amanti del jazz e della fusion segnate in agenda: sabato 16 giugno, Cifarelli, Carnate! La domenica il circolo si sposterà in Africa, più precisamente in Somalia. Giornata interamente a sostegno della solidarietà: il circolo in sinergia con l’associazione Under The Same Sky organizza la “Summer Music for Africa”, una raccolta fondi per l’apertura di altre due aule di scuola elementare per i bambini del campo profughi della Somalia. Si partirà alle 17.00 con aperitivo somalo, inaugurazione mostra fotografica e tanta musica grazie ai musicisti che hanno aderito a questa iniziativa. Inoltre proiezioni di alcuni video e cena somala ore 21.30 concerto Rock blues con jam session.

Per maggiori info: 371 160 1537 – minguslive@libero.it

Arci Area: baldoria per la chiusura estiva!

Giugno inizia, l’anno vissuto intensamente del circolo Area di Carugate (Carugate, via Garibaldi 26) finisce: per celebrare degnamente questo ennesimo, importantissimo traguardo (32 anni di Area!) il circolo vi regala una tre giorni intensa, ricca, scatenata, sudata e golosa.

Si partirà venerdì 1 giugno, alle 21.30, con una grande e selvaggia jam di chiusura! Sul palco del circolo alcuni dei migliori musicisti-turnisti habitué dell’Area, pronti a improvvisare e jammare selvaggiamente con chiunque abbia voglia di salire sul palco e lasciarsi andare tra suonate, cantate, improvvisate, poetate, letture e racconti. Nessuna iscrizione, basta solo venire in Area con i propri strumenti e i personali (ampli e piatti della batteria), la tessera arci in tasca, salire sul palco e improvvisare duro!

Il giorno dopo, sabato 2 giugno, al circolo ci sarà una sfida sudatissima tra tre gruppi brianzoli doc prima e tra crew di dj trash dopo, dalle 22 fino a mattino. A farci compagnia, super cocktail e una ricchissima cucina con tante proposte golose per sfamarvi a oltranza.
Sul palco saliranno i Carlito’s Porno trio, i PCP e i Surf Cassette.

I Carlito’s Porno Trio, formazione bizzarra che come leader carismatica ha una bambola gonfiabile, proseguono la promozione del disco “Embarrassing music for erogenous zones”. Musica adrenalinica, bipolare… prendi Frank Zappa sotto efedrina, il peggior GG Allin, Britney Spears senza trucco e frullali in momenti di pura psicosi. Al seguente link si può ascoltare il loro disco ma dal vivo sono tutt’altra cosa… sono molto peggio! – http://carlitospornotrio.bandcamp.com/album/embarrassing-music-for-erogenous-zones

A seguire i P.C.P. (Palla, cazzo, Palla), un gruppo che non ha bisogno di presentazioni, grandi afisionados del circolo! Punk & roll tirato, melodico, guasto, distorto, porno-allegro e ruvido q.b. Pronti a pogare? https://www.facebook.com/pallacazzopalla/

I Surf Cassette, con il loro granitico garage pop in 3 fanno più casino di una banda di paese la domenica mattina alle 8…scopriteli a questo link: https://www.facebook.com/surfcassette/
A seguire questa devastante triplete vai di dj set: alla consolle # I TARZANELLI [trashsound]
https://www.facebook.com/tarzanellitrashsound/

# INTERCOMUNALE TRASH BRIANZA [Trash, anni ’90, italodance, remix, pop]
https://www.facebook.com/cccpirla/

Infine, tutto torna da dove è cominciato: domenica 3, dalle 19.00, il circolo tornerà alle origini con gli amatissimi e golosissimi aperitivi della domenica, tra fritti, griglieria e tante proposte per carnivori, vegetariani e vegani. Nel giardino del circolo vi godrete pure la musica di Electric Ruer sorseggiando un ottimo spritz, belli sereni direzione estate. Ottimi abbeveraggi e ottimo garge punk con influenze country del fantastico one man band! https://www.facebook.com/electricruer/

Per tutte e tre le serate ingresso gratuito con tessera Arci. I prezzi, come sempre, popolari!

 

 

Arci Blob: tra tango e sperimentazione…

Suoni dissonanti e milonghe risuoneranno questo fine settimana in quel di Arcore…Iniziamo con venerdì 25 maggio (dalle ore 21.00) con un live de “Le U.R.L.A.” (ultime radio lasciate accese) allArci Blob. Un progetto antico, nato nel lontano 2009 da ore di improvvisazioni che portano Luca (batteria) Lorenzo (chitarra e voce) e Fabrizio (basso) a registrare i loro primi sei pezzi e a fare numerose date in giro per la Brianza. Varie turbolenze interne ed esterne portano la band a dividersi. Luca e Lorenzo formano i Maledetta Dopamina e iniziano un’intensa attività live e pubblicano un disco omonimo. Siamo già nel 2017 ed è qui che entra in gioco il Vava, sente i pezzi, contatta i due orfani di bassista e iniziano a ricucire il tutto da dove la storia si era rotta e interrotta. Dalla loro unione nascono 5 pezzi nuovi e il secondo EP. Il gruppo propone rock alternativo italiano e straniero che spazia dallo stoner al blues (con porte aperte a qualsiasi suono). Aprirà le danze “L’era del Bantha” con il loro elephantine laser sound brianza I Bantha sono Luca Magni, Marco Cafagna e Marco Ludovico Perego. Trio strumentale e sperimentale nato nel 2013, tende a sdrammatizzare il proprio sound, spesso cupo e malinconico, ispirandosi all’immaginario nerd di Star Wars, creando un gioco fantasioso che punta a musicare le situazioni e i personaggi della saga…

E ora il tango! Domenica 27 presso Arci Blob workshop intensivo di Tango con Il Maestro Esteban Moreno, 15.30 – tango intermedi / 17.15 tango avanzati. Per maggiori info ecco il link dell’evento:

https://www.facebook.com/events/941304099362755

Arci Mingus enclave canadese – brianzola!

Il circolo Arci Mingus di Carnate, da sempre antenna sul territorio per “trasmettere” e offrire buona musica questa volta è sintonizzato su frequenze internazionali: giovedì 24 maggio, dalle ore 22.00, ospiterà la data lombarda del tour dei canadesi Ol’ Savannah.

Bartleby J Budde (banjo/bazouki/voce); Mike Gavrailoff (bass); Speedy Johnson (chitarra/harmonica/voce); Ram Krishnan (batteria/mandolino/voce); Kevin Labchuk (accordion/harmonium/voce). Bartleby J. Budde e Speedy Johnson fondarono gli Ol’ Savannah nell‘inverno del 2008. Il duo cominciò a suonare brani acustici su piccoli palchi, per poi affacciarsi su di uno stile di blues influenzato prima dal Mississippi John Hurt e Fred McDowell.

Attualmente i membri sono 5 con tre albums e due 2 EPs, nel corso degli anni hanno cambiato il loro più quieto sound per le più turbolenti maree del Delta e le acque sconvolgenti delle montagne Appalachiane. Il loro sound è simile ad un mix di Tom Waits, Roscoe Holcomb, Muddy Waters, e The Pogues. Un folk divertente che fa ballare, ma che sa anche toccare momenti di profondità e riflessione. Uno spettacolo che riesce a coinvolgere e sconvolgere i suo spettatori, facendoli ballare scatenati e sorprendendoli con effetti scenici di costumi ed empatici. Le loro canzoni più forti sono quelle che iniziano lentamente e improvvisamente esplodono in una furia di stomping e di riff di banjo.

Un concerto tutto da “saltare”, gustare e vivere: appuntamento quindi in via Roma 27 – sotto i portici della stazione – a Carnate!

I compagni di Arci Mimgus ci consigliano prenotare al n. 3470659914