Twitter

Tag: Consiglio Comunale di Milano

Il Consiglio Comunale di Milano esprime solidarietà alle vittime della violenza in Turchia

turchia-manifestazioneIl Consiglio Comunale ha approvato con 35 voti favorevoli e nessun voto contrario la mozione, presentata dai Consiglieri Alessandro Giungi e Patrizia Quartieri, che esprime solidarietà e sostegno a tutti i cittadini che sono stati oggetto di violenta repressione durante le recenti manifestazioni di piazza in Turchia.

Firma la petizione di Arci e Cgil al Parlamento e al Governo Italiano

Il Consiglio Comunale chiede, perciò, al Sindaco e alla Giunta di intervenire affinché il Governo e il Parlamento italiani agiscano urgentemente, nelle sedi appropriate, per chiedere che siano fermati i comportamenti repressivi in atto nei confronti dei manifestanti e degli avvocati, dei medici e dei giornalisti, blogger o fotografi arrestati o messi sotto inchiesta per aver dato libera espressione alle proteste.

“Il voto bipartisan del Consiglio Comunale, unisce tutti i milanesi nello sdegno verso l’atteggiamento del Governo Turco e nella solidarietà verso le vittime, bambini compresi, che sono stati oggetto di arresti e violenze ingiustificate, e dà forza alla nostra richiesta di maggiore libertà e democrazia in un paese importante come la Turchia” ha detto la consigliera Patrizia Quartieri.

A Milano procede il progetto Expo dei Popoli

Il Consiglio Comunale approva una mozione a favore del progetto. E’ un primo passo verso la collaborazione tra istituzioni e società civile

Il Comitato per l’Expo dei Popoli esprime grande soddisfazione per l’approvazione della mozione a favore del progetto Expo dei Popoli, avvenuta ieri sera (15 gennaio 2013) da parte del Consiglio Comunale di Milano con 27 voti a favore e 7 astenuti.
La mozione, che vedeva come primi firmatari i consiglieri Pantaleo e Lazzarini, «impegna il Sindaco e la Giunta a sostenere il percorso del Comitato Expo dei Popoli e la realizzazione dell’assemblea Expo dei Popoli che – in concomitanza o a ridosso dell’Assemblea delle Nazioni Unite che dovrà valutare i risultati della Campagna del Millennio e definire le successive strategie – si svolgerà a Milano nel 2015 con l’obiettivo di discutere le politiche di sviluppo e di lotta alla povertà e far giungere a tutti i governi riuniti alle Nazioni Unite le proposte della società civile e dei popoli del mondo».
Per le associazioni e le Ong firmatarie del Manifesto per l’Expo dei Popoli e promotrici
dell’omonimo comitato, questo riconoscimento è il primo passo concreto verso una indispensabile collaborazione fra istituzioni e società civile milanese, nazionale e internazionale. L’auspicio è che anche gli altri enti pubblici che hanno responsabilità dirette e poteri decisionali sull’Expo 2015 ‐ in primis Regione Lombardia e Ministero del Tesoro ‐ dichiarino il loro impegno in favore del protagonismo di coloro che ogni giorno si battono in prima linea per l’affermazione e tutela dei diritti umani, per la difesa dell’ambiente, per la dignità del lavoro e l’affermazione della giustizia e della pace nel mondo.

 

Fanno parte del Comitato per l’Expo dei Popoli:
ACLI, ACRA, ActionAid, AMREF, ARCSARCI, ARCI, Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua Onlus, Chico Mendes, COE, CoLomba – Cooperazione Lombardia, COSPE, Fratelli dell’Uomo, Intervita, Legambiente, Mani Tese, Oxfam Italia, Pax Christi, WWF, Iscos Cisl, Deafal, Ai.Bi., GVC, Ipsia.

 

Per informazioni e contatti:
Cristina Sossan cell. 3290299991
info@expodeipopoli.it,
www.expodeipopoli.it