Twitter

Tag: capodanno milano

Buon 2019 compagni!

Care compagne e compagni , augurando buone feste a tutti e tutte e buon 2019 ho il piacere di segnalarvi che tanti sono i Circoli che festeggeranno il Capodanno con un offerta di eventi e spettacoli per tutti i gusti e per tutte le età di seguito troverete alcune delle tante proposte che in tutti i territori del Comitato di Milano Monza e Lodi saranno a vostra disposizione….naturalmente per soci e socie con la tessera arci

Auguri di buon 2019

Per arci milano il presidente

Matteo Malaspina

 

Capodanno Arcista 2019!

Il 2018 è stato un anno pieno di sorprese. La sinistra esce dalla tornata elettorale con un risultato inaspettato…le varie anime – unite in un fronte unitario – sfiorano il 79%. Il ponte sullo stretto non si è fatto, o meglio…una deviazione improvvisa l’ha portato direttamente a Misurata, per favorire i compagni migranti che fuggono da guerre e carestie. La Tav è stata bloccata. Al suo posto sorgeranno migliaia di fattorie didattiche gestite dalle madamin torinesi. Putin e Trump sono stati spediti sulla sonda “Gagarin” armati di scacchiera. Potranno giocare per l’eternità intorno alla terra. I selfie di Salvini ottengono un solo like, il suo. Un virus ha definitivamente sputtanato la piattaforma Rouseau. Insomma c’è molto da festeggiare. Una legge varata proprio oggi, il 21 dicembre 2018, consiglia caldamente di festeggiarlo presso i circoli Arci (in alternativa lo Stato popolare offre, attraverso i cral di tutte le aziende statalizzate un soggiorno studio a Novosibirsk).

Eccovi i suggerimenti che caldamente vi consigliamo (in ordine sparso..):

Arci Ohibò: https://www.facebook.com/events/511707802647340/

Arci Grossoni: https://www.facebook.com/circolo.arcigrossoni/

Arci Scighera: https://www.facebook.com/events/363736974171551/

Circolo Magnolia: https://www.facebook.com/events/207037606845026/

Arci Traverso: https://www.facebook.com/events/311077986162776/

circolo Agorà: https://www.facebook.com/circoloarciagora/

circolo Corvetto: https://www.facebook.com/arcicorvetto/

Arci Biko: https://www.facebook.com/events/2207583302891610/

circolo Bellezza: https://www.facebook.com/events/573747433099228/

circolo Olmi: https://www.facebook.com/arciolmi.milano/

Arci Nova Milanese: https://www.facebook.com/events/2179236702404767/

Circolo Fiocchi: https://www.facebook.com/events/277030149675875/

Arci Martiri di Turro: https://www.facebook.com/arcimartiriditurro/

Arci Tambourine: https://www.facebook.com/events/2559267717433383/

Biko: 10 anni di attività, dodici mesi di live condensati in una notte!

Anche il 2017 è stato un grande anno di musica live al BIKO, che festeggia 10 anni di attività, con concerti memorabili della vecchia e della nuova scena hip hop, funk, neo-soul, come PETE ROCK e C.L. Smooth, HAVOC dei Mobb Deep, MASEGO, KIAVE, OMAR, MO KOLOURS, ODDISEE, Blu & Exile, Ivan Ave, Cody Chesnutt, Davide Shorty, Joyce Wrice e vari esponenti della musica black di generazioni differenti con la contaminazione sonora come dote comune, tra cui ALFA MIST, Taxiwars, The Heliocentrics, Ebo Taylor, Ezra Collective, Mark de Clive-Lowe, Daymé Arocena, Sinkane, OY, Sarathy Korwar, Becca Stevens, Martha High con Osaka Monaurail, MAKAYA McCraven, Mamud Band, …
Domenica 31 dicembre, allora, la chiusura dell’anno del BIKO non può che celebrare con questi stessi suoni con una serata all’insegna di hip hop e funk grazie ai dj set di Steve Dub (Akasoulsistaradio), Mokambo Brothers, Soul Finger ft. Reverend Libbo, Dj Mao (Big Boom Groove) e Frank S

Steve Dub è il dj che prima ha portato l’hip hop a Milano negli anni ’80 al Plastic, poi lo ha fatto crescere negli anni ’90 al Soul To Soul e in questi anni ha sempre continuato a esibirsi in tanti altri locali che propongono musica black di qualità; attualmente è anche autore del programma AkaSoulsistaradio insieme a Irene Lamedica. Le sue selezioni sono frutto di una continua ricerca svolta più che altro nel panorama black statunitense.

I Mokambo Brothers, milanesi, dopo essersi fatti le ossa nei club londinesi, sono tornati qui nella loro città di origine facendosi un nome per la loro capacità di riportare indietro fino alle atmosfere festose dei block party che hanno generato la cultura hip hop. Collezionisti di vinili, il loro viaggio sonoro parte dal funk per arrivare a suoni e ritmi urbani contemporanei.

SOUL FINGER
Flammable vinyl selection of Rhythm and Blues, Funk, Jamaican Soul, Rocksteady, Afro and obscure delights from all over the cosmos… la soul music peggiore che abbiate mai sentito…

Maurizio Di Cioccio in arte Dj MAO è un profondo conoscitore della vita notturna underground milanese. Nell’arco degli anni ha collaborato con Opposti Concordi, TerzoTempo, Radiozerogravity, co-fondatore del progetto Urban Gigolò e delle serate Regrooved Italia – Milano. Creatore della serata Big Boom Groove, il suo stile spazia tra Nu-funk, funk&jazz breaks, Hip Hop old skool, Mash up. Nei suoi dj set predilige tracce re-edit, bootleg e mash up a go go.

CENA ETHIO/ERITREA DI CAPODANNO
dalle 21.00 – 30€ cena + 1 bevanda + serata
Su prenotazione: +39 339 1515043 / +39 393 7703248 (posti limitati)

– Zighinì di manzo e di pollo servito con il tradizionale pane Ingera
– Tumtumo (purè di lenticchie rosse al curry)
– Alicià (verdure stufate)
– Hamli (erbe saltate)

dalle 23.00 – sottoscrizione 10€ con tessera Arci

 

Per i cosacchi più esigenti capodanno in Scighera!

Dal 1917 al 1921 Machno è il leader di un movimento anarchico contadino che spazza una regione grande più di metà dell’Italia, coinvolgendo milioni di uomini e donne in un grande esperimento di autogestione libertaria. L’armata machnovista, costituita per lo più da contadini, supera nel 1919, al culmine dell’insurrezione, i 50.000 effettivi… Nelle storie ufficiali dell’URSS di tutto questo non se ne trova traccia. Neanche una parola. Se non per una breve e brutale condanna, assoluta come il silenzio. Dopo la sconfitta militare da parte dell’Armata Rossa, Machno è costretto a lasciare l’Ucraina e nel 1925 si rifugia infine a Parigi. Lo insegue una domanda di estradizione, da parte di Mosca, per “tradimento della patria, omicidio e saccheggio”. Domanda che cadrà nel vuoto (fortunatamente aggiungiamo noi…)

“Il carattere squisitamente libertario del movimento e lo spirito egualitario ed antiautoritario non potevano che scontrarsi con i metodi ed i progetti dei bolscevichi che piegarono il movimento dopo lunghi sforzi, nel 1921” scrisse il più grande anarchico italiano, Errico Malatesta.

E visto che la notte di capodanno è un momento di festa, di libertà e di fantasia ci siamo immaginati il saggio Malatesta e il carismatico Nestor scortati da un manipolo di cosacchi in vena di baldorie…dove potrebbero andare i nostri eroi? Noi ce li immaginiamo in una Bovisa innevata, armati di tessera Arci, in coda per entrare al circolo Scighera

I compagni del circolo più libertario e caciarioso della Bovisa hanno difatti organizzato una serata che potrebbe accontentare i più esigenti cosacchi: non potevano difatti abbandonarci in balìa di un Filini qualsiasi e dell’Orchestra Mario Canello! Il circolo anche quest’anno sarà aperto dall’ultima notte del 2017 alla prima mattina del 2018…giusto il tempo per cenare come e con chi vi piace, ma dalle 22.30 vedrete l’ insegna scigherina illuminare la notte bovisina. Dancefloor rock anni 70/80 e variazioni sul tema, brindisi e danze a oltranza. Che dire…seguite le orme della machnovščina e andate a chiudere l’anno respirando libertà e sogni! Ampio parcheggio per slitte, treni blindati, renne e cavalli. Per i macchinati a trenta metri dal circolo c’è l’immenso parcheggio della stazione!

Ps: Ingresso con flute di spumante e panettone o pandoro 10 euro, dopo l’1.00 ingresso gratuito con tessera Arci.