Twitter

Tag: Biennale OFF

Biennale OFF: la Biennale dei Giovani Artisti Out of Fabbrica

biennalemediterranea17Dal 22 ottobre, con MEDITERRANEA 17 YOUNG ARTISTS BIENNALE, Milano sarà la capitale del Mediterraneo. L’evento metterà in mostra una variegata moltitudine di forme di espressione, come le arti visive e le arti applicate (Architettura, Industrial Design, Web Design, Moda, Creazione digitale), la narrazione, lo spettacolo (Teatro, Danza, Performance Metropolitane), la musica, il cinema e la gastronomia.

Mediterranea 17 si tiene alla Fabbrica del Vapore, ma non finisce all’interno delle sue mura.
Partendo dall’epicentro creativo della Fabbrica del Vapore, ci sarà una ricca offerta di eventi, workshop e residenze “OFF – Out Of Fabbrica“. Il programma di Out of Fabbrica (16/25 ottobre 2015) intende disseminare una serie di interazioni tra i giovani artisti provenienti dall’area euromediterranea e il tessuto socio-culturale milanese.
Out of Fabbrica, a cura di Marco Trulli,è un evento promosso da Arci con il sostegno del Comune di Milano e il patrocinio di Fondazione Cariplo.

 

IL PROGRAMMA

16 Ottobre
Ore 17.00
Residenze, Via Procaccini, 4
c/o Fabbrica del Vapore

La Ville Ouverte
Una geografia di definizioni dello spazio pubblico

17 Ottobre
Ore 19.00/20.30
Circolo Arci Ohibò, via Benaco, 1
No food’s Land. Mostra collettiva di grafica a cura di RUFA
Vernissage musicale in aperitivo
Ingresso gratuito con tessera Arci

18 Ottobre
ore 18.00
Circolo Arci Biko

Live painting “ACAB – All Comics at Biko” con Mattia Campo dall’Orto, Paolo Cammello, Neim e Jacopo Starace.
Sul palco Frank Sinutre e Dj Mile Soundbass.
A cura del Circolo Arci Malabrocca.

21 Ottobre
ore 18.00
Madama Hostel, Via Benaco 1

Aperitivo con presentazione degli esiti del workshop “La ricotta – disegnare un film”, a cura di Gianluca Costantini.

23 Ottobre
Ore 18.30
Via Termopili, 28

La Tunisia
Un progetto di Pelagica (Laura Lecce e Fabrizio Vatieri).
Artisti: Giuseppe de Mattia, Giuseppe Fanizza, Tothi Folisi, Rachele Maistrello, NASTYNASTY©, Anna Positano e Angela Zurlo.
Mostra a cura di Pelagica in collaborazione con Marco Trulli (La Ville Ouverte)

Ore 21.30
Circolo Métissage, Via Borsieri, 2

Gurdan Rayatt (UK) live
(Indian classical tabla)
Ingresso riservato ai soci Arci

24 ottobre
Ore 16:00
Ex Cisterne, Sala 2, Fabbrica del Vapore, Via Procaccini, 4

Presentazione di Here is elsewhere
Residenza a cura di Marco Trulli,
con Simona Di Meo, Marta Leite, Anna Raimondo e Fatima Bianchi, Anna White e con Mare Culturale Urbano

Ore 22.00
Circolo Arci L’impegno
Via Gian Battista Bodoni, 3

Live di “C is for noir”
(Electro-pop)
Ingresso riservato ai soci Arci

25 ottobre
Ore 10.00/16.30
Castello Sforzesco, Portico dell’Elefante
Piazza Castello 1, Milano

Parole dal Mediterraneo
Reading collettivo degli autori selezionati da Mediterranea 17 – Biennale dei giovani artisti d’Europa e del Mediterraneo.

Presentazione di
Io sto bene e così spero di te – per un possibile poema plurale, a cura di Luca Basso.
in collaborazione con Bookcity.
Ingresso libero fino esaurimento posti.

25 Ottobre
Ore 22.00
Spazio TU di Maschere Nere,
Via Procaccini 4
c/o Fabbrica del vapore

Party off!
DJ set Palm Wine
Post Global Sound

WORKSHOP, AZIONI E RESIDENZE

19/21 Ottobre
La ricotta – disegnare un film
Workshop diretto da Gianluca Costantini
Partecipano Mattia Campo Dall’Orto, Arianna Farricella e gli studenti di Rufa
Con la partecipazione di Enrico Parisio

16/24 Ottobre
Here is elsewhere
Residenza a cura di Marco Trulli,
partecipano Simona Di Meo, Marta Leite, Anna Raimondo, Anna White e con la partecipazione di Fatima Bianchi.
In collaborazione con Careof e Mare Culturale Urbano

22/25 ottobre
“Io sto bene e così spero di te” – per un possibile poema plurale
Workshop a cura di Luca Basso

22/25 Ottobre
BreRaum
Azioni per Mediterranea 17
Fabbrica del vapore
Via Procaccini, 4
A cura di Massimo Mazzone, Ufficio relazioni internazionali Accademia di Brera

In Vino Veritas
a cura di: Nicoletta Braga,
Con Rossana Bossini, Lenia Georgiou, Chrysoula Plakioti, Lilia Ruocco, Floida Skraqi.

Una serie finita di Ciao come Stai
di Giampaolo Algieri, Dario Bitto, Antonio Gramegna, Luca Petti
Con Benson Otasowie

Info su:
www.mediterraneabiennial.org
www.bjcem.org      https://www.facebook.com/events/1649229495325212/
communication@bjcem.org

22-25 ottobre: arriva Mediterranea 17 – Biennale Giovani Artisti

M17_logo_defL’attesa Mediterranea 17 – Biennale Giovani Artisti (www.mediterraneabiennial.org) sta per cominciare: l’inaugurazione avrà luogo tra il 22 e il 25 ottobre alla Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4.
L’evento, promosso da Bjcem e dal Comune di Milano, coinvolge più di 300 artisti che arriveranno da più di 20 nazioni: artisti visuali, registi, scrittori, performer, musicisti, designer, stilisti e cuochi, selezionati tramite una Call Internazionale promossa da Bjcem in stretta collaborazione con tutti i soci partner in Europa, Medio Oriente e Nord Africa. Giurie locali e nazionali, composte da esperti in diversi settori hanno selezionato gli artisti partecipanti.
Le discipline coinvolte sono : Arti Visive, Arti Applicate (Architettura, Design Industriale, Web Design, Fashion, Digital Creation), Scrittura, Arti Performative (Teatro, Danza, Performance Urbane), Musica, Cinema/Video e Gastronomia.
Numerosi artisti hanno risposto alla call e molti milanesi si sono offerti di ospitarli.

La Biennale non si limita nelle mura della Fabbrica del Vapore: molteplici saranno le iniziative “Out of Fabbrica“. Di cosa si tratta? Leggi l’articolo:  http://www.arcimilano.it/arci-report/bacheca/biennale-off-la-biennale-dei-giovani-artisti-out-of-fabbrica/

Quella di quest’anno è la diciassettesima edizione di un progetto nato nel 1985 dal network internazionale Bjcem, composto da 58 membri provenienti da 17 nazioni, coinvolgendo istituzioni culturali e organizzazioni indipendenti. L’obiettivo è dare a giovani artisti l’opportunità di produrre e mostrare i loro lavori e supportare la loro mobilità e la loro formazione.

BJCEM (www.bjcem.org) è un network internazionale fondato a Sarajevo nel luglio 2001, durante la 10a edizione dell’evento omonimo.
Fino ad allora, l’evento veniva organizzato da un Comitato Internazionale composto da partner indipendenti ma a Sarajevo, per rafforzare i rapporti della rete, il Comitato ha deciso di dare vita ad un’Associazione Internazionale con sede legale a Bruxelles e sede operativa a Torino.

Oggi il network è composto da 58 membri che rappresentano 17 nazioni e coinvolge sia istituzioni culturali che organizzazioni indipendenti. Bjcem ha stabilito collaborazioni con partner in tutta Europa, Medio Oriente e Africa e, più in generale, con organizzazioni e progetti dedicati alla Diaspora Mediterranea.

Bjcem è un’organizzazione indipendente, aperta a chiunque condivida il suo scopo e i suoi interessi senza distinzioni culturali, religiosi, politiche, sociali o morali.