Twitter

Tag: base milano

MiVino 2019: Fiera-mercato dei vignaioli e dei vini biologici e naturali a Milano

MiVino si terrà sabato 25 e domenica 26 maggio 2019 a Base Milano, in via Bergognone 34 – Milano.

MiVino vuole essere un evento “non sofisticato” – sia nelle modalità sia nei prodotti proposti – che
rispecchi l’anima dei vignaioli e dei vini che proporranno al pubblico. Base Milano, in zona Tortona, è un luogo centrale e importante nella città di Milano, un vivace spazio conviviale che in pochi anni è diventato un luogo riconosciuto dagli operatori culturali ed economici e dal pubblico, perfetto per presentare gli artigiani del vino e far conoscere a Milano quello che è per noi di Arci Milano veramente importante: il lavoro e la passione delle persone che stanno dietro (o meglio dentro) ad una bottiglia di vino.
MiVino sarà un momento commerciale, culturale e di relazione con il pubblico e con gli
operatori di settore per creare un effetto di lungo periodo, per riscoprire e promuovere le storie,
l’attenzione, il lavoro di chi ha fatto della terra una ragione di vita e che mette amore in quello che fa. MiVino guarda anche al futuro, ad un’agricoltura etica e sostenibile, rispettosa dell’ambiente, dei
prodotti e dei consumatori. Alla manifestazione sono invitati vignaioli provenienti da tutta Italia, produttori di vini biologici e naturali. Il requisito essenziale per la partecipazione alla manifestazione è la certificazione biologica /biodinamica (o un’autocertificazione sui metodi di produzione nel caso di vini naturali). Durante la fiera saranno inoltre organizzati incontri, degustazioni e laboratori con l’obiettivo di trasmettere i valori e le specificità in cui da sempre crediamo. La sera di sabato, subito dopo la chiusura degli stand, avrà luogo un evento musicale.

A breve ulteriori aggiornamenti e il programma culturale!

Per il momento segnatevi in agenda la fiera! Vi aspettiamo,

Grazie, a presto!
Gli organizzatori:
Arci Milano, Altreconomia  e Officina Enoica Milano

Dargen D’Amico in concerto a Base

 

Arci Milano
in collaborazione con Eventi e Trenta e Via Audio
presenta:

Mercoledì 29 Novembre 2017
DARGEN D’AMICO – Variazioni di Primavera
Base Milano, via Bergognone
H 21.30 – Ingresso 15€
NON è richiesta la tessera Arci
Biglietti disponibili sul circuito www.mailticket.it

Dargen D’Amico padroneggia come pochi la lingua deflagrata di oggi. Fate caso al funambolismo con cui adatta la pesantezza polisillaba delle nostre parole alla carta quadrettata del beat, o a all’eleganza del suo lessico, o ancora alla disinvoltura dell’accentazione e delle cesure, a come riesce a far risuonare un’immagine dopo che la parola è svanita.

Da aprile parte in tour con Variazioni di Primavera, il suo ottavo disco che cambia di nuovo le carte in tavola fondendo il rap con la musica colta grazie al pianoforte di Isabella Turso, dando vita ad un progetto originale, intenso ed emozionale interamente prodotto da Tommaso Colliva.

Dal vivo si presenta accompagnato da un pianoforte e da qualche fantasma elettronico, la carta non è più quadrettata, ma bianca come l’aria che circonda le rondini dei suoi versi.


Dargen D’Amico, con sette album ufficiali all’attivo, tra cui due pietre miliari dell’hip-hop italiano come “Musica senza musicisti” (2006) e “Di vizi di forma virtù” (2008), collaborazioni con artisti che includono tra gli altri Max Pezzali, Enrico Ruggeri, J AX, Perturbazione, Fedez, Andrea Mirò, Fabri Fibra è stato definito “menestrello post-moderno”, “cantastorie del ventunesimo secolo”, “folletto metropolitano”, “rapper in 3D”.

Isabella Turso, nata a Trento, si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio “F.A.Bonporti”. La sua innata curiosità la porta ad affrontare repertori eterogenei che spaziano dal barocco al contemporaneo con misurate incursioni nella musica pop e da film (Album Omaggio a Donaggio). Incontra Dargen alla fine del 2014 e da lì nasce un inteso periodo in studio che li porta a registrare insieme sotto la supervisione del produttore Tommaso Colliva.

Un tranquillo ponte di paura made in Arci

Due eventi segneranno la storia del prossimo venturo pseudo ponte…entrambi organizzati da Arci Milano a BASE Milano (via Bergognone 34).

Le danze – in questo caso oltre l’orrorifico – inizieranno il 31 ottobre alle ore 22.00. Scatenatevi nel party più brutto di Milano nella notte di halloween…Travestitevi male, abbandonate anni di estetismo e cultura e abbracciate il gusto del brutto: fare schifo non è mai stato così bello.
Orride creature di stagnola da pianeti lontani, improbabili serial killer, zombie, cervella, robot di cartapesta, lupi mannari, ketchup, arti mozzati e tutto quello che solo il cinema di serie b ha saputo regalarci.
Il menù propone:
🔪 Proiezioni e visuals con film brutti, molto brutti
🔪 Scenografie di serie B
🔪 Animazione sciatta e fuori tempo
🔪 Un pessimo DJ set 360° > TRASH – DANCE – POP

Prevendite > 10 euro + D.P.
disponibili qui > www.mailticket.it/evento/ 11672

Giusto il tempo di riprendervi dalle brutture del 31 e subito due giorni dopo avrete la possibilità di ridarvi un contegno partecipando ad una serata interamente dedicata a quel genio di John Coltrane.

Arci Milano, sempre a BASE, organizzerà nell’ambito di JAZZMI una serata per ricordare John Coltrane a 50 anni dalla sua scomparsa. A Love Supreme: un omaggio alla visione armonica futuristica di uno dei padri spirituali del Jazz Moderno, con brani tratti dal suo repertorio o a lui dedicati.

Sul Palco un quartetto d’eccezione:
Giuseppe Santangelo: Sax Tenore Soprano
Mario Zara: Pianoforte
Giovanni Sanguineti: Contrabbasso
Nicola Stranieri: Batteria

Il tutto partirà alle ore 21.30 – Ingresso 10€ fino ad esaurimento posti

Ci vediamo in via Borgognone, dajè!