Twitter

Tag: arci monza

Appuntamenti monzesi!

La stagione dei corsi Scuotivento è già iniziata (guarda qui la programmazione) ma due nuovi nuovi partiranno a breve. Eccoti una breve descrizione.  Il primo: inizierà domenica 4 novembre alle ore 10.00. Marta Rudello ci guiderà attraverso i segreti della cucina naturale, La cucina dei 5 elementi: l’energia vitale in tavola. Il corso di cucina naturale proposto trova fondamento nella Medicina Tradizionale Cinese, una medicina olistica imperniata sul concetto di Energia (Qi). Cinque incontri per cogliere la natura energetica e simbolica del cibo. Un viaggio alla scoperta del Tao: la via per restare in armonia con sé stessi e con il tutto. Cinque incontri, come cinque sono gli Elementi racchiusi nel TAO: Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Metallo. Ogni incontro sarà dedicato all’approfondimento teorico e pratico di un Elemento al quale corrisponde non solo un organo del nostro corpo ma anche un’emozione, una stagione, un colore, un odore, un sapore, e, certamente, determinati cibi. Quindi ricapitolando: 5 incontri di 3 ore ciascuno. Un corso per…Apprendere gustose e salutari ricette di cucina naturale che non richiedono l’uso di derivati animali;… Apprendere l’utilizzo e la preparazione di alimenti curativi tipici della cucina orientale come gomasio, umeboshi, alghe e miso;… Cogliere la natura energetica del cibo racchiusa nel TAO;… Aiutare ogni partecipante a comprendere quali siano gli alimenti per lui/lei più benefici e adatti al mantenimento di un buono stato di salute (ecco il link al corso: https://www.facebook.com/events/481393182336197/). Esattamente un mese dopo (lunedì 3 dicembre alle 21.00) partirà la palestra dell’artista allo Scuotivento: un luogo dove un attore professionista condividerà il proprio lavoro con chi ha desiderio di sperimentare la preparazione fisica di un attore, lo studio del gesto, lo spazio e il movimento, il ritmo della battuta, la lettura di opere, le relazioni tra musica, pittura e recitazione, Teatro e politica, il significato del testo, la costruzione della scena. Le lezioni si terranno una volta al mese con inizio lunedì 3/12/2018, dalle 21 alle 23. (Il giorno potrà variare tenendo presente le disponibilità dei partecipanti). Anche in questo caso, per maggiori info ecco il link: https://www.facebook.com/events/2079600088727538/

***

“Straniero io”…il docufilm monzese sullo schermo di Scuotivento!

Arci Scuotivento è un luogo di incontro intergenerazionale, in cui si inaugurino percorsi di partecipazione fondati sullo scambio e sul confronto, mirati a favorire il rinsaldarsi dei legami sociali e creare esperienze di cittadinanza attiva. Proprio per queste ragioni fondanti il circolo è in prima fila per difendere i diritti di tutti.  E sulla scia della strenua difesa dei diritti il circolo proporrà, giovedì 24 maggio alle ore 21.00,  la proiezione del film-documentario “STRANIERO IO?” prodotto dall’ Associazione Liberi Svincoli in collaborazione con il Comune di Monza.

Due parole di presentazione di questo docu film:  Monza, Lombardia, Italia: una città con 123.000 abitanti, 15.000 sono stranieri. Ma cosa significa essere “straniero”? Il film documentario, prodotto da Liberi Svincoli per la regia di Carlo Concina e Cristina Maurelli, propone le riflessioni di alcuni monzesi di diversa nazionalità, età e storia personale, considerati “stranieri” per il colore della pelle, per il modo di parlare, per il velo indossato, per quei pregiudizi, difficili da estirpare, che tendono a etichettare le persone. “Straniero io?” è un sorprendente mosaico di volti, un mix di parole, sorrisi e pensieri che mostra quanto la nostra società sia un melting-pot ricco di diversità. Famiglia e lavoro, discriminazione e solidarietà, emarginazione e integrazione vengono raccontati dai protagonisti con differenti visioni e punti di vista, permettendo allo spettatore di riflettere sui grandi cambiamenti sociali in atto. Il film dà voce a chi normalmente non ne ha, tratta il tema della migrazione al di là delle ideologie, mettendo a confronto immigrazione passata con quella più recente ed evidenziandone contrasti e problematiche. Il film è stato realizzato per il progetto “Cronache d’integrazione” con il contributo del COMUNE DI MONZA, attraverso il bando “Opportunità in Rete”, all’interno dei percorsi di coesione sociale e grazie alla partecipazione di Associazioni e cittadini.

Guarda il trailer di STRANIERO IO? https://www.youtube.com/watch?v=Dau6LlxHmso  https://www.facebook.com/events/166479057354832/?active_tab=discussion

Sempre al circolo monzese, quattro giorni dopo (domenica 27 dalle 20.00) una serata per immergersi nella cultura e vita del Kurdistan iracheno, turco, siriano. Ve lo racconteremo attraverso fotografie, racconti, aneddoti, e attraverso i piatti tipici.  A fine serata verrà donato a tutti, come ricordo della cena, un disegno fatto da un bambino del Kurdistan iracheno con il menù e una frase sul senso della serata. La serata si apre alle 19.30 con un aperitivo a buffet dove assaggiare prelibatezze curde: Focaccine con zathar e labne, hummus, muttabbal (purea di melanzane con yogurt e thaina), biryani (riso con pollo), tabbuleh (couscous o bulgur con veddure), dolma (foglie di vite con riso)

info e contatti:
scuotivento.arcimonza@gmail.com
www.facebook.com/ArciScuotivento

 

L’arcobaleno che scuote Monza!

Questa sera, ad Arci Scuotivento, come ogni primo venerdì del mese, torna l’appuntamento con un Karaoke davvero insolito: Freeday, I’m in Love! Tutti potranno salire sul palco e dare liberissimo sfogo alla propria creatività canora e non!…Saranno disponibili testi, basi musicali, brani instrumental e, per i più temerari, possibilità di accompagnamento live.

 

Sabato 5 maggio, al circolo di Monza: Pronti…Partenzaaaa….Prideeeee?

Arci Scuotivento Monza e Kronos Rainbow presentano un evento unico nel suo genere, che ci introduce alla partenza dell’Onda Pride in tutta Italia e ci ricorda che il 17 maggio è la giornata mondiale contro l’omotransfobia, una data per commemorare tutte le persone che nel mondo vengono perseguitate o uccise a causa del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere.
Il circolo vuole dare voce a tutt* loro.

Dalle 20.30 aperitivo – si consiglia fortemente la prenotazione per info kronosrainbow@gmail.com

Un’ora dopo live con l’affascinante voce di Mesoglea, con uno stile e delle sonorità davvero uniche nel suo genere. Alle 22.15 si presenta e si assapora la QueerBeer: Kronos Rainbow in collaborazione con Alma Birrificio monzese presenta una birra ad edizione limitata, una chiara gustosa che dovete proprio degustare. Tempo un paio di pinte e partirà il dj set: alla consolle Aby Krown che inizia a muovere i suoi primi passi nel 2017, da sempre appassionata di musica predilige la disco anni 70, dance anni 80, pop music, dance anni 90, dance 2000, reggaeton, pop italiana, rock e techno. Inutile dirvi che vi farà ballare fino a notte fonda!!!!

Scuotivento: sogni+bisogni = idee e soluzioni!

Il circolo Arci Scuotivento ( via Monte Grappa, 4B, Monza) è un laboratorio, un contenitore di sogni, un’isola che fortunatamente c’è! Il suo ricco calendario propone due appuntamenti fissi imperdibili accompagnati da golosità sfornate dalla sua trattoria popolare! Ogni martedì mattina…quando nasce un bimbo, nasce una mamma. E in un contesto sociale che ci vede sempre più isolati e disgregati, lontani dalle famiglie di origine e dagli affetti più cari, il percorso di una madre, si trova ad essere un percorso nella solitudine. Attraversato da dubbi , paure, stanchezza fisica e mentale. Un neonato viene al mondo e pone domande , ci mette alla prova, si misura con la nostra resilienza. Vogliamo mettere in relazione le neomamma per strapparle al loro isolamento, vogliamo aprire loro le porte di quella che vorremo diventasse anche una loro “casa”, un luogo rilassante e accogliente, dove sorseggiare un buon caffè, gustare una fetta di torta e ridimensionare ansie e sciogliere dubbi. Per i bambini ci saranno giochi a cui accedere liberamente, un fasciatoio e dei divani dove potranno essere allattati con agio. A disposizione la cucina per scaldare latte e pappine. Ogni martedì mattina quindi ci sarà un diverso esperto con cui confrontarsi. Dalle esigenze che emergeranno nei primi incontri, i compagni del circolo metteranno a punto il calendario degli interventi che potrà anche riguardare attività che coinvolgeranno la coppia mamma e bambino. Questo spazio “rifugio” è partito da martedì 20 febbraio e continuerà per tutti i martedì che dio – o se preferite la Natura, zoroastro, Raymond la science… – mette in terra. Durante la mattinata ci sarà in funzione il bar. A seguire servizio di Trattoria popolare attivo:
https://www.facebook.com/TrattoriaPopolareScuotivento/

Una cucina di qualità a prezzi popolari, dal martedì mattina dedicato alle mamme al venerdì presso Arci Scuotivento!

La trattoria sarà aperta dalle 12.30 alle 14.30. Pranzo a offerta libera: Ognuno secondo le proprie possibilità!

Sempre di martedì, ma nella serata, il circolo organizza HG – Laboratorio teatrale per sordi e udenti su Hansel e Gretel. Durante il laboratorio, della durata di dieci incontri, si lavorerà principalmente sul movimento e l’espressività corporea per indagare insieme i temi della famosa fiaba dei fratelli Grimm. Il laboratorio si concluderà con la messa in scena una performance finale aperta al pubblico, accessibile ai sordi e agli udenti.

Questo il calendario degli incontri:

Martedi 13 marzo 20.00- 22.00
Martedi 20 marzo 20.00- 22.00
Martedi 27 marzo 20.00- 22.00
Martedi 3 aprile 20.00- 22.00
Martedi 10 aprile 20.00- 22.00
Martedi 17 aprile 20.00- 22.00
Martedi 8 maggio 20.00- 22.00
Martedi 15 maggio 20.00- 22.00
Sabato 19 maggio 16.00 – 18.00
Martedi 22 maggio 20.00- 22.00
+ performance finale (data da definire)

Il laboratorio, condotto da Serena Crocco e Laboratorio Silenzio, è aperto a udenti e sordi (segnanti e oralisti). La partecipazione è gratuita con obbligo di tessera Arci.

Per info e iscrizioni: Serena.crocco@gmail.com – +349 1713135

Laboratorio Silenzio – Gruppo teatrale integrato composto da sordi e udenti nato nel 2016 e diretto da Serena Crocco. Laboratorio Silenzio è un progetto teatrale che si rifà al concetto espresso da John Cage nell’opera 4’33”. Il silenzio assoluto non esiste, perché è sempre riempito da qualcos’altro. Nel nostro caso, di corpi che lo abitano. Laboratorio Silenzio fa della comunicazione non verbale il suo punto di forza, producendo performance visive e performance itineranti site specific. Ha partecipato a: Monza Buskers Festival 2016, Edge Festival 2017 – Teatri Oltre le barriere, Green City Festival 2017, SEgni New Generation Festival 2017 (Mantova), FUORI VISIONI 3 Festival di arte contemporanea 2017 (Piacenza). Ha lavorato inoltre con la nazionale volley femminile sorde producendo la performance “La parola è d’argento il silenzio d’oro”.

Serena Crocco, Laureata con lode in Filosofia con una tesi sul teatro di Antonin Artaud.
Diplomata in teatro fisico presso Teatro Arsenale di Milano. Lavora come attrice e performer con: Scarlattine Teatro, Teatro sociale di Como/Fondazione Aslico, Teatro Magro, Teatro all’Improvviso, Karakorum Teatro, Festival Segni d’Infanzia. Si specializza in teatro di figura studiando in Italia, Francia e Danimarca (Teatro Gioco Vita, Teatro del Buratto, Odin Teatret, Cie Philippe Genty) e nel 2013 è selezionata per il progetto internazionale PIP e viene diretta da Duda Paiva nello spettacolo di danza e pupazzi “The weeds Project”( Festival Incanti di Torino). Dal 2013 lavora come animatrice su nero di oggetti e pupazzi presso Teatro del Buratto di Milano in nuove produzioni e spettacoli di repertorio. Nel 2016 inizia a lavorare con la sordità dando avvio a “Voir les voix”, progetto internazionale (Italia,Francia,Giappone) di ricerca sul teatro di figura e lingua dei segni. Dal 2016 dirige Laboratorio Silenzio

Scuotivento: un circolo, due voci femminili

Sabato 25 novembre: nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza di genere, in cui una moltitudine di donne scende nelle strade con NON UNA DI MENO, per riaffermare la propria forza e rivendicare pari diritti gridando “Abbiamo un piano!”, anche il circolo Arci Scuotivento organizza una serata in sintonia: i compagni del circolo sono orgogliosi di portare sul palco due voci femminili, grintose e fieramente determinate, per farvi ballare e scatenare a dovere.

Headliner il ciclone blu elettrico Ketty Passa che sbarca finalmente anche in Brianza, dopo un tour che l’ha già portata su e giù per l’Italia a presentare l’album d’esordio solista “Era Ora”, dopo le lunghe esperienze con i Toxic Tuna e soprattutto i REZOPHONIC.

Accolto da un grande successo di pubblico e critica, “Era ora” mette insieme tutte le influenze che hanno caratterizzato la carriera musicale di Ketty Passa dagli esordi fino ad oggi: sonorità urban, a volte electro rock, altre volte tribal hip hop. Anche se i riferimenti principali vengono dall’estero (la veejay cita M.I.A., Gwen Stefani e Rihanna), il cantato è mantenuto in lingua italiana!

In apertura la band milanese Il piano di Eva, formazione giovane di 4 elementi, con repertorio in italiano, e genere rock melodico, con influenze funky e blues, in stile vagamente retrò.

Ingresso con contributo artistico di 3€,  ovviamente con tessera Arci 2017-2018!