Twitter

Tag: alpha blondy

Biko: musica e corsi in black Barona

Il circolo Arci Biko, –  via Ettore Ponti 40, Milano –  è spazio creativo dal cuore soul-black ‘n funk, situato nel quartiere della Barona, a Milano. Biko è un circolo Arci orgogliosamente transculturale, luogo di scambio e di relazioni, eventi musicali e autoproduzioni artistiche, aperto e in condivisione.

Arci Biko è musica e corsi.

Iniziamo dalla musica: stasera, giovedì 22 marzo, a tre anni di distanza dal precedente album da solista salirà sul palco il chitarrista, cantante e compositore, Paolo Saporiti proponendo un cantautorato in cui domina l’attenzione per i dettagli e la profondità dei testi. La sua voce calda, graffiante ed evocativa si interseca perfettamente con gli arpeggi costruiti dalla chitarra baritona acustica. Opening: Alberto N. A. Turra, Il chitarrista/compositore milanese apre la serata con brani del suo ultimo progetto solista ‘It Is Preferable Not To Travel With A Dead Man’, disco uscito negli Stati Uniti lo scorso dicembre, e da una selezione di pezzi originali tratti dai dischi Filmworks, Azimuth, Sacred Ground.

Domani, venerdì 23 marzo BLACK BEAT MOVEMENT Release party: La band milanese, per la prima volta sul palco del BIKO, presenta il suo nuovo album Radio Mantra in uscita a marzo 2018, in formazione allargata: con loro anche Riccardo Jeeba Gibertini (tromba), Lorenzo Gasperoni (percussioni) e Alessia Mercandalli (cori). Nuovi sensi ritmici e idee melodiche, suoni del futuro e campionamenti old school. Black Beat Movement è un collettivo alternative-soul fondato a Milano nel 2012. Il sound è caratterizzato dalla fusione di sonorità nu soul e hip hop con un approccio e un songwriting sperimentale. L’intensa attività live che contraddistingue la formazione le ha dato negli anni l’onore di condividere palchi con artisti di fama nazionale e internazionale tra cui De La Soul, Alpha Blondy, Africa Unite, Julian Marley, Luciano, Hiatus Kaiyote, The Coup e molti altri. Con una ricca produzione discografica e con centinaia di concerti alle spalle è una delle realtà più dinamiche e interessanti del panorama “black” italiano, in grado di trovare una propria strada e una propria identità forte e coerente nel tempo.

Infine la soirèe di sabato 24: Due live set in un’unica serata organizzata dal locale milanese di riferimento per la musica black, il Circolo Arci BIKO, e da Jazz:Re:Found, festival tra i più importanti in Italia, sempre attento ai linguaggi musicali contemporanei tanto da mettere in lineup pionieri, precursori, promesse e realtà della scena nazionale e internazionale.
Dopo aver celebrato il suo decimo anniversario, Jazz:Re:Found, dunque, dà il via a una nuova stagione ripartendo da un locale che rappresenta al meglio lo spirito del festival in una declinazione quotidiana.

Terrel Wallace, vero nome di Tall Black Guy, è cresciuto con il sound Motown, il jazz e il primo hip hop e in questi ultimi anni si è fatto notare sia per le sue produzioni soulful hip hop sia per l’originalità dei suoi remix – in particolare hanno riscosso molto successo i suoi rimaneggiamenti di Sade (Sweetest Taboo) e Little Dragon (Pretty Girls). Non a caso, al suo secondo e acclamato album Let’s Take A Trip, uscito per First Word Records nel 2016, è seguito, proprio di recente, Gifted People, una reinterpretazione di un classico della regina del soul, Aretha Franklin, realizzata insieme a Karizma e in cui spicca, come in molte sue produzioni, il lavoro sulle batterie.
Lodato pubblicamente da tanti pesi massimi della musica, tra cui Jazzy Jeff e Questlove, Tall Black Guy è un beatmaker che conosce a fondo la musica e continua ad aumentare i consensi di critica e pubblico.

Meraviglia e bellezza nell’ascolto di Yazmin Lacey, risiedono proprio nei contrasti della suo voce, nelle sfumature tra forza e fragilità che accompagnano il tuo timbro.
Dall’East End a Nottingham, una carriera ancora da costruire, ma un segnale chiaro a confermare tutte le aspettative, Gilles Peterson. Yazmin è già stata notata da Mr. Worldwide ed è salita a bordo della navicella Brownswood, dove la rivoluzione jazz made in uk è in pieno corso ed è alimentata da giovani forze che stanno cambiando i paradigmi delle antologie.

Prima e dopo il concerto ci sarà un dj set black a cura di Steve Dub

E ora i corsi: tutti i lunedì – dalle 19.00 alle 20.30: Piccola Scuola di HATHA YOGA: L’inverno sta finendo e il corso ci farà preparare alla Primavera depurando corpo e mente. Gli obiettivi principali della pratica YOGA sono: Riduzione e Gestione dello Stress: attraverso l’uso combinato di corpo, concentrazione, e respirazione. Azione Detox: il corpo, reso più flessibile e forte, è pronto a liberare le tossine accumulate anche grazie al rilassamento profondo, combinando la riossigenazione profonda delle tecniche di respirazione yogica. Equilibrio psico-fisico: risultato di eliminazione di stress e tossine assieme a sviluppo e utilizzo della concentrazione.
Usciremo  dunque tutti più tonici, rilassati… ma anche ringiovaniti e piú belli!

Per tutte le etá, a partire dai 16 anni, adattabile a qualsiasi condizione fisica eccetto la gravidanza.
Portate vestiti comodi e venite a stomaco leggero! Tappetiti e materiale a disposizione al BIKO.
La prima lezione di prova è GRATUITA

A partire da lunedì 26 marzo, dalle 20.30, corso di tango (lezione principianti e intermedi) con Alejandro Ferrante. A seguire Milonga Irriverente con musica orientata anche all’elettronica del tango nuevo curata dal dj Ausländer www.sullerivedeltango.it/. Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 25 anni ed insegna tango a Milano da diciotto.

Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero, il tango salon e il tango nuevo, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna

Alpha Blondy, Samuele Bersani, Afterhours

cover-carroponte
Un settembre fantastico vi aspetta al Carroponte! Questi gli appuntamenti della settimana:

Lunedì 1 settembre terzo e ultimo appuntamento per “MILANO SILENT”: un viaggio itinerante del cinema muto in condivisione tra Arci Milano e l’ensemble I Solisti Lombardi, il progetto della pianista-compositrice Rossella Spinosa; una stagione di cine-concerti annuale che, come il Gran Festival del Cinema Muto di Milano, ha la missione di trasmettere a tutti la passione per il cinema muto e non condividerne i saperi con una élite di cinefili e addetti ai lavori. Non si “accompagnerà” semplicemente il cinema muto, ma lo si commenterà, lo si anticiperà, lo si spiegherà integralmente coi suoni, con le partiture composte da Rossella per queste pellicole. Inizio spettacolo ore 21.30, ingresso gratuito.

I MARTA SUI TUBI tornano al Carroponte martedì 2 settembre, con il loro “Salva Gente Tour”, che celebra i dieci anni di attività del gruppo. “Salva Gente” è un disco pieno di nuove versioni di brani noti, inediti, duetti (Malika Ayane, Lucia Dalla) e inediti (il primo estratto è il pezzo omonimo, interpretato con Franco Battiato). Aprono la serata i KuTso, celebri per aver suonato con artisti come Bugo, Radici Nel Cemento, Nobraino, Bud Spencer Blues Explosion, Pier Cortese e Mannarino, ed essere i vincitori dell’Heineken Jammin’ Festival 2007. I KuTso sono impegnati da oltre un anno in un tour senza sosta, il “Perpetuo Tour”. Inizio concerti ore 21.30, ingresso 10€.

Mercoledì 3 settembre è la volta del simbolo del reggae africano, una delle figure più importanti della musica africana di tutti i i tempi: ALPHA BLONDY. Le canzoni di Alpha Blondy sono inni alla moralità, all’amore, alla pace e alla coscienza sociale, ed è sempre presente l’indignazione verso ogni ingiustizia. L’artista ivoriano, tra gli altri, ha collaborato anche con gli Wailers, per la realizzazione dell’album “Jerusalem”, che segna la sua consacrazione internazionale.  Da quel momento Alpha Blondy ha continuato a conquistare il pubblico internazionale con un suono di grande impatto emotivo e spirituale che unisce perfettamente e sapientemente il reggae e la tradizione africana. Inizio concerto ore 21.30, ingresso 20€.

Con il suo nuovo show, che prende le forme da “Nuvola Numero Nove”, l’ultimo album di inediti che ha riscosso ampi consensi da parte del pubblico e della critica, SAMUELE BERSANI arriva al Carroponte giovedì 4 settembre. È un Samuele Bersani inedito e trasformato quello che si svela attraverso testi e note del suo nuovo album; “Nuvola Numero Nove” (traduzione letterale dell’inglese cloud nine, che in italiano sta per “settimo cielo”) è un disco ispirato e sintomatico di un momento di serenità dell’artista, che si riaffaccia sulla scena discografica a distanza di oltre quattro anni dall’ultimo album. Facendoci partecipare con lui allo spettacolo visionario che si svela dietro alle sue lenti quadrate, Bersani racconta soprattutto delle storie, piccole e grandi, felici e dolenti, che potrebbero appartenere alla biografia di ciascuno noi. Inizio concerto ore 21.30, ingresso 20€.

Swing, jazz e soul: cavalli pazzi scappati di casa e posate signorine naïf sono anima e corpo del collettivo sonoro più ruspante del circondario, JAZZ LAG, al Carroponte venerdì 5 settembre. Progetto attivo sulla scena brianzola e milanese sin dal 2004, nasce come trio jazz, ma nel corso degli anni ha unito intorno a sé molti artisti. Le molteplici collaborazioni artistiche sono il valore aggiunto del Jazz Lag: ogni performance è originale e si adatta ai contesti concertistici più disparati. Trio vocale femminile, sezione fiati e sezione ritmica ci permetteranno di compiere uno straordinario viaggio musicale Italia-America A/R dagli anni ‘30 agli anni ‘60, tra swing d’antan, boogie e soul. Inizio concerto ore 21.30, ingresso gratuito.

Dopo il grande successo dell’ultimo tour degli AFTERHOURS, dove la band guidata da Manuel Agnelli ha eseguito per intero “Hai Paura del Buio?”, registrando 30.000 presenze totali in 11 date che hanno registrato il tutto esaurito, in seguito alla grande richiesta di biglietti, la band torna on the road, calcando i palchi più importanti del paese. “Hai paura del buio?”, storico disco del 1997 da cui prende il nome il tour, è uno dei picchi assoluti del rock italiano anni ’90: insieme a Cccp/Csi, Marlene Kuntz e pochi altri, gli Afterhours sono riusciti ad allargare i confini dell’indie-rock italiano, permettendo a un certo tipo di sonorità di uscire allo scoperto e di ottenere un importante riscontro di pubblico, anche grazie all’enorme successo live. Il ritorno attesissimo di una della formazioni più importanti della scena rock italiana, al Carroponte sabato 6 settembre. Inizio concerto ore 21.30, ingresso 20€.

Domenica 7 settembre arriva al Carroponte uno dei più dotati e brillanti cantautori del panorama musicale italiano, NICOLÒ CARNESI. Palermitano classe 1987, è autore di canzoni dai testi acuti, sottili e cinici che viaggiano su sonorità elettroacustiche influenzate dalla tradizione italiana e dal british pop degli anni ’80. È del 2014 il suo secondo disco, intitolato “Ho una galassia nell’armadio”; l’album si avvale della partecipazione di numerosi esponenti della musica indipendente, italiana e non solo, tra cui Antonio Di Martino, Selton, Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo. Un profondo eclettismo, che potrebbe diventare un vero e proprio marchio di fabbrica: grazie a questa formula convivono nelle sue canzoni gli elementi più diversi: il folk-pop, la new wave più tirata di, il flower pop, il garage-rock; un mix inimmaginabile di suoni, richiami, melodie. Inizio concerto ore 21.30, ingresso gratuito.

Alle 19.00 torna Bambini@Carroponte, con “Cucinotto con Ostello Marniè”: un po’ teatro di figura e un po’ laboratorio, è un percorso didattico per l’educazione alimentare dei bambini, un modo divertente per stimolare la loro creatività e curiosità in cucina. Alla fine si cenerà tutti insieme con i piatti creati da Otto e dai suoi chefs. A cura dell’associazione Arci Juno e Kitchen Stories. Per bambini dai 4 ai 12 anni, 10 € comprensivo di laboratorio e cena. Per prenotazioni: 329 8989507 / 347 8138165 info@kitchenstoriesmilano.com

Al Carroponte sarà possibile sostare usufruendo degli spazi dell’area lounge Felicittà e mangiare dalle 19.30 all’1.30 presso l’area Mangia&Bevi, comprensiva di pizzeria gestita dalla Cooperativa Pecora Nera, griglieria/friggitoria, che unisce i profumi delle spezie africane e orientali alla tradizione della cucina italiana e gelateria i cui prodotti sono completamente naturali. Per i più piccoli è prevista un’accogliente area di gioco e un’area ristoro a loro dedicata.