Twitter

Tag: agora live

Circolo Agorà tra sperimentazione e sei corde…

Milano Modulare è uno spazio aperto per la community modular addicted milanese… e non solo! Uno spazio dove incontrarsi, conoscersi, confrontarsi e ascoltarsi… senza limite di genere. Impossibile mancare, se si è amanti della musica elettronica e della sintesi analogica. Sabato 19 maggio alle 22.00, al circolo Arci Agorà (via Monte Grappa 27, Cusano Milanino), Milano Modulare chiama a raccolta il popolo della musica elettronica e della sintesi analogica per una serata di Live e DJ set all’insegna della Sintesi Modulare. Sul palco dell’Agorà, con un LiveSet a base di sistemi modulari, si esibiranno: Kkempes (ambient), Hallucinogens to the Alligators (ambient, tech & drones), Paolo Esse (techno)

La serata proseguirà con il DJset di Plasman, DJ, produttore e tra i fondatori della storica netlabel 51Beats Records.

Il giorno successivo i binari del circolo si indirizzeranno su tappeti sonori decisamente più “tradizionali”: nella serata domenicale (dalle 19.00 alla mezza) la rassegna “Viaggio a 6 corde” che ruota intorno ad un’unica protagonista, la chitarra accompagnerà l’ascoltatore alla scoperta di tutti gli infiniti mondi che si posso esplorare con questo strumento. Ogni evento – all’Agorà una volta al mese la protagonista assoluta della serata è la chitarra…- ospita musicisti che spaziano nei più svariati generi e che fanno della “sei corde” il loro mezzo per comunicare, esplorare e vivere la musica. Domenica sul palco “I Red Apple Inc.” due chitarristi particolari. Di giorno hanno sempre sonno, ma quando viene notte non riescono proprio a dormire. Frutto di sere passate in compagnia di tabacco, birrette e tanti film, Cinemage è il loro omaggio alle migliori colonne sonore di sempre.
La serata sarà accompagnata da degustazioni di vino

Agorà presenta: Tangenziale 66

TANGENZIALE 66 è un viaggio coast to coast, tra la Comasina e il west.
TANGENZIALE 66 va dal desert-rock di frontiera al new-folk, passando per blues, jazz e psichedelia
TANGENZIALE 66 è una volta al mese (o quasi) sul palco del Circolo Agorà

questo venerdì 26 gennaio (dalle ore 22.00) sulla tangenziale incroceremo i Supermarket e la Muerte Chiquita…

I Supermarket nascono attorno al 2010 da un’idea del chitarrista Alfredo Nuti Dal Portone (Giacomo Toni, Saluti da Saturno, Jang Senato, Niconote). Calypso, cumbia, mariachi, manouche e tango, uniti al jazz, all’improvvisazione radicale e alla no wave – nello spirito, infine, della musica solare. Al secondo titolare della band, Marcello “Gianduia” Detti (Del Barrio, Giacomo Toni, Nobraino) estremamente ricco, si deve l’approdo a quell’attitudine cabarettistica delirante grazie alla quale il gruppo si è evoluto in una mini orchestra spettacolo a tutti gli effetti, con all’attivo centinaia di esibizioni l’anno nelle location più diverse (dai club tipicamente “indie” a Umbria jazz).

La Muerte Chiquita affonda la sua ricerca nelle polverose strade della Baja California e della frontiera messicana, strizzando l’occhio ai ritmi caraibici, alle rhumbe del sud america e di cuba, il tutto condito da un amore per il blues, boogaloo e per le storie noir da narcotraffico di frontiera.