Twitter

Resistenza

Chi è antifascista faccia un passo avanti!

Car* compagn* come molti di voi sapranno il Comune di Sesto San Giovanni ha deciso di concedere lo spazio per una iniziativa a Casa Pound. Come Arci  riteniamo che la decisione del comune di Sesto di concedere uno spazio pubblico a CasaPound sia inaccettabile. Sesto San Giovanni, città ... Continua a leggere

Venerdì 11: Mobilitiamoci!

Venerdì 11 non prendete impegni! A MILANO, MOBILITAZIONE CIVILE! UNITI PER LA DIFESA DEI DIRITTI DELL’UOMO, LA COSTITUZIONE, LA DEMOCRAZIA, L’ACCOGLIENZA, L’EUROPA Tutte le associazioni della società civile, i sindacati e i partiti sottoscritti si sono riuniti per un esame dell’attuale congiuntura politica nel nostro paese ed hanno espresso vivo allarme per una serie di fatti su cui indicono una grande manifestazione unitaria per venerdì 11 gennaio 2019, ore 18.00 Piazza della Scala. IL GOVERNO VARA UNA MANOVRA ANTIPOPOLARE CHE ... Continua a leggere

La Riace che ci piace!

Il Consiglio Comunale di Milano, ieri sera ha approvato la mozione che impegna il Sindaco e la Giunta a concedere al cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano. Questo è un altro importantissimo passo di resistenza culturale ad un governo dominato da Salvini, e che nasconde - nemmeno troppo velatamente - dietro ad un denso fumo di propaganda e odio quotidiano, il desiderio di uno stato autoritario ed illiberale (come i suoi amichetti di Visegrad). Il prossimo passo? La candidatura di Riace a Nobel per la Pace! ... Continua a leggere

Avanti a tutta forza con Mediterranea!

Mediterranea è una piattaforma di realtà della società civile arrivata nel Mediterraneo centrale dopo che le Ong, criminalizzate dalla retorica politica senza che mai nessuna inchiesta abbia portato a una sentenza di condanna, sono in gran parte state costrette ad abbandonarlo. Non è una Organizzazione non governativa, ma una Azione Non Governativa. Mediterranea è necessaria e indispensabile, perché quando la disumanità si fa strumento di potere, non possiamo che restare umani e rivendicare il valore politico dell’essere umanitari. ... Continua a leggere

non cuciamoci le bocche!

Cari amici care compagne e cari compagni vi aspettiamo tutti e tutte domani alle 14.15 in piazzale piola per la manifestazione contro il decreto Salvini e contro la riapertura del CPR di via corelli a favore di politiche antirazziste e per l’accoglienza! ... Continua a leggere

Decreto Legge Sicurezza e Immigrazione: una pagina buia

L’approvazione del Decreto Legge Sicurezza e Immigrazione rappresenta una delle pagine più buie della storia repubblicana. Il fatto che avvenga nell’anniversario dell’emanazione delle leggi razziali (1938 – 2018) e abbia contenuti esplicitamente razzisti e discriminatori lascia davvero attoniti di fronte ad un Paese ed una classe politica  che non sembra aver imparato nulla dalla sua storia. Il ddl andrà alla Camera dei Deputati, dove è improbabile che subisca modifiche, anche se questo governo e questa maggioranza ci stanno ... Continua a leggere

“Scuotiventatevi” e affrontate i tempi dell’odio!

Il 27 ottobre scorso si è tenuto, presso il circolo Arci Scuotivento, il convegno « Affrontare i tempi dell’odio » che ha rappresentato un momento ricco e vivace di elaborazione collettiva e che ha visto una significativa ... Continua a leggere

Intolleranza zero, un segno rosso contro l’odio

Il 30 settembre in Piazza del Duomo. Non è il momento dei muri ma dei ponti!

La manifestazione “Intolleranza zero” è promossa da Anpi, Aned e i Sentinelli con l’adesione di Arci, Acli, Cgil, associazioni ed altre forze sociali. Di seguito il testo dell’appello Non è il momento dell’intolleranza. Non è il momento dei muri, ma dei ... Continua a leggere

A 80 anni dalle leggi razziali, è ancora viva nella società una cultura discriminatoria e razzista

Chiediamo alle istituzioni democratiche di vigilare perché non abbiano più spazio e agibilità politica formazioni che si richiamano apertamente al fascismo e al nazismo

  Il 5 settembre 1938 in Italia furono promulgate le leggi razziali, con cui gli ebrei furono esclusi da tutto: dalla scuola, dalle professioni, dagli uffici pubblici. Una totale e completa emarginazione. L’abrogazione delle leggi razziali del 1944 non cancella la vergogna di questa pagina di storia italiana. Ottant’anni dopo ... Continua a leggere

“Per un’Italia senza muri”, un coordinamento per unire il fronte comune contro razzismo e neofascismo

Sarà un importante momento di impegno comune la partecipazione alla Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità che si svolgerà domenica 7 ottobre 2018 Le numerose crisi che affliggono le nostre società hanno intaccato le fondamenta della democrazia, riportando alla luce un atteggiamento violento e aggressivo nei confronti di uomini e donne che vivono in condizioni di miseria e in pericolo di vita, accusandoli di essere la causa dei nostri problemi. La serie di episodi di violenza ne... Continua a leggere

Milano 28 agosto 2018, il presidio dell’umanità

  “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo...” (Art. 2 della Costituzione della Repubblica Italiana”   Salvini sogna un'Italia sul modello ungherese. Muri e paure, chiusure fisiche e mentali, razzismo. Un ministro solo al comando. Un governo ombra, fagocitato dalla spocchiosità e dalla voce forte del ministro degli interni. Salvini domani – martedì 28 agosto – incontrerà a Milano Viktor Orban, leader del partito Fidesz, ultraconservatore, sovranista e anti-immigrati, ad oggi al ... Continua a leggere