Tra musica e teatro: il week end a La Scighera!

Per quanto riguarda la musica una certezza: le vostre orecchie faranno il pieno di sonorità e suggestioni. Sul palco della Schigera, sabato 2 giugno, a partire dalle 21.30, saliranno gli Eptalidon con le loro sperimentazioni, accostamenti sonori e strutture musicali poco sentite. Sebbene si possa percepire una certa familiarità con generi musicali già noti, come il progressive psichedelico, la musica lounge-elettronica, quella etnica, tutte queste suggestioni vengono rimescolate in modo originale, per comporre qualcosa di insolito, che mette al centro la sperimentazione ma cerca di sublimarsi in melodie semplici, per realizzare l’ambizione di essere sempre piacevole da ascoltare. Tutte le musiche sono composte da eptalidon e distribuite sotto licenza Creative Commons. BY (Attribution) NC (Non Commercial) SA (Share Alike). Gli Eptalidon sono: Danilo Bellavia (synths and samplers), Fabio Brambilla aka Pizzo (percussions, voice, flute, maranzano, electric guitar and sounds), Francesco Camagna (piano and synths), Mario Menta (bass), Federico Timeus (classic guitar, setar and voice), Jacopo Timeus (drums). Se volete farvi un assaggio della loro musica ecco il link:

https://www.youtube.com/watch?v=sbMuYm97FBQ.

Sempre parlando di “assaggi”: dalle 19.00 cucina aperta con piatto del giorno, panini, bruschette e taglieri. Ingresso con sottoscrizione libera e tessera Arci

Il giorno dopo sarà serata teatrale in via Candiani 131: dalle 21.00 “Parola d’ordine, disordine”. Più di un semplice spettacolo comico, un vero e proprio viaggio attraverso giochi di parole che ci accompagnano nel caotico mondo del pensiero. Partendo da come cerchiamo di fuggire dal pensiero senza riuscirvi, sentendoci naturalmente e inevitabilmente attratti da esso, arriveremo alla consapevolezza di essere una disordinata massa di pensieri che cerca espressione attraverso la parola. Lo dico e non lo penso, lo penso e non lo dico o se l’ho detto non me ne sono accorta. Perché? Pensavo ad altro. Inutile cercare di mettere ordine. Siamo schiavi del pensiero, di noi stessi? In un turbinio di parole, personaggi, risate, emozioni e musica dal vivo, scopriremo la risposta. Spettacolo comico. Monologo solista con accompagnamento musicale. Made “Anomalia Teatro”, di e con: Silvia Saponaro – Musiche: Giulia Antoniotti.

Se siete affamati di cultura swerata imperdibile! se siete affamati e basta nessun problema: dalle 19.00 la cucina schigherina sarà aperta e vi delizierà con mille golosità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *