Scighera rulez!!!

Una settimana fitta, come d’abitudine, al circolo più libertario della Bovisa…quindi le “regole” del circolo Scighera (via Candiani  131, Milano) sono semplici: vabbè forse è meglio parlare di un naturale quanto spontaneo modus vivendi individuale e di tonnellate di sorrisi ma tant’è…mano al calendario e segnatevi queste date “bovisasche”…

Si parte martedì 27 con un grande classico che non passa mai di moda: il torneo di ping pong da tavolo. A partire dalle 21.30 si potrà gareggiare (sul sito del circolo Scighera trovate scaricabile regolamento e modello di iscrizione).

 

Venerdì 2 marzo, sempre a partire dalle 21.30, si esibiranno i Balssy Swing, grande gruppo che grazie alla rassegna Scighera in folk vi farà ballare, ridere e sognare. La serata sarà
un’ode alla tragica gioventù di questi tre musicisti, cresciuti al solo ascolto di Bach e Jean-Michel Jarre, spesso visti perdere tempo ai concerti più improbabili…i componenti del trio fuggirono in  una notte senza luna, rifugiandosi temporaneamente in uno streap-tease per concludere questa epopea in un balfolk… E’ così che oggi Colin Delzant (violoncello), Valère Passeri (violino) e Lucas Thebaut (organetto) sono fieri di proporvi il frutto di questo periplo incredibile: una musica che vi farà ballare, urlare e addirittura decollare a suono di swing!

Ingresso con sottoscrizione e ovviamente la fedele tessera Arci!

Infine la settimana scigherina si concluderà domenica domenica 4 marzo, alle ore 21.00, con la rappresentazione teatrale: “Ti ho amata per la tua voce”. Lo spettacolo è l’esplorazione, attraverso danza, musica e letture dell’animo di una donna vissuta in Egitto tra gli anni ’20 e gli anni ’70 e divenuta il simbolo positivo di una cultura araba aperta al mondo. Una donna indipendente e forte, che seppe affermarsi in una socierà maschilista e rimanere fedele a se stessa. Liberamente ispirato all’omonimo libro di Selim Nassib. In scena la Compagnia Malika Ferhat coreografata e diretta da Alessandra Centonze, con Debora Natoli. Musica dal vivo Ghazi Makhoul

Al solito: sottoscrizione e tessera arci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *