Pessina d’autore!

Il Circolo Pessina presenta una serie di tre concerti di musica cantautorale di altissimo valore con la direzione artistica di Direzione artistica di Andrea Tarquini.

Si tratta di alcuni dei migliori parolieri della musica indipendente italiana: tra Targhe Tenco, cinquine finaliste Tenco, menzioni speciali, premi, dischi pubblicati, collaborazioni etc. Oltre a dar spazio a questi bravissimi artisti il Circolo si prefigge come altro obiettivo quello di accorciare la distanza tra artista e pubblico, in modo da creare momenti di confronto e scambio, di riflessioni e di esperienze intorno al mondo della canzone d’autore.

Una narrazione poetica, un intrattenimento raffinato ma non di nicchia ci darà la possibilità di testimoniare come un certo modo di fare canzone sia ancora estremamente vitale anche in Italia.

L’appuntamento si rinnoverà all’incirca ogni 15 giorni e vedrà esibirsi su palco del Pessina ciascun cantautore nella dimensione essenziale, ma nel contempo magica, di chitarra e voce (o al massimo con il sostegno di un musicista).

Ad oggi sono state programmate queste tre serate (a partire dalle ore 21.00):

19 gennaio – Max Manfredi

Max Manfredi, sulle scene da trent’anni, è cantautore, scrittore, uomo di teatro. Fabrizio De André, che ha voluto cantare una sua canzone nel disco “Max”, disse di lui: “è il migliore di tutti“. Secondo Roberto Vecchioni è “uno che non posso nemmeno limitare con il termine di cantautore“.
Max ha pubblicato sei dischi e quattro libri e vinto numerosissimi premi e targhe (fra cui una targa Tenco per il miglior disco dell’anno, “Luna persa”,  nel 2008)  ma più che tutto questo, a presentarlo  sono le sue canzoni. L’originalità indiscussa del suo linguaggio poetico e musicale lo ha reso oggetto di studi e tesi universitarie. Svolge la sua attività in Italia e all’estero.  Vive nel quartiere di Sturla, a Genova, città dov’è nato.

2 febbraio – Federico Sirianni

Federico Sirianni, cantautore genovese adottato in età adulta da Torino.
Ospite al Premio Tenco nel 1993, vince il Premio Recanati della Critica nel 2004, il Premio Bindi nel 2006 e il Premio Lunezia Doc nel 2010.
Ha tre dischi ufficiali all’attivo (“Onde clandestine”, “Dal basso dei cieli” e “Nella prossima vita” realizzato con gli GnuQuartet e definito da molta critica “il disco italiano più bello del 2013”) e centinaia di concerti alle spalle. All’attività di cantautore scorre parallela quella di compositore di musiche per teatro (numerose collaborazioni con il Teatro della Tosse di Genova) e di autore/interprete di spettacoli di teatro-canzone (“Delitti esemplari in concerto” regia di Sergio Maifredi, “Malavitaeterna” di e con Gianpiero Alloisio). Da più di un lustro è protagonista insieme al poeta torinese Guido Catalanoe e al chitarrista Matteo Negrin dello spettacolo di poesia e musica d’autore “Il Grande Fresco”, continuativamente in scena nei club e teatri di tutta Italia.

16 febbraio – Claudio Sanfilippo

Ha scritto canzoni per Mina, Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Pierangelo Bertoli e per molti altri artisti. Ha pubblicato dieci album, il primo dei quali nel 1996, ha vinto la
Targa Tenco quale migliore opera prima. Nel 2004 ha pubblicato la raccolta di poesie in italiano e in dialetto milanese Nel sangh che rüsa ‘l vént (Biblioteca di Ciminiera). Alla fine del 2011 ha pubblicato il libro Fedeli a San Siro, scritto insieme a Tiziano Marelli. Nel 2013, insieme a Carlo Fava e Folco Orselli, ha dato vita a Scuola Milanese, di cui è stato pubblicato un album dal vivo nell’ottobre del 2014. Nel 2014 la sua canzone La palla è rotonda, cantata da Mina, è stata la sigla Rai dei mondiali di calcio in Brasile.. Nello stesso anno ha pubblicato Tango milanese, e-book nella collana dei Corsivi del Corriere della Sera. Nel 2016 ha pubblicato l’album “Ilzendelswing”. Nel 2016 è uscita la raccolta di poesie Mal di terra per le Edizioni del Foglio Clandestino. Il suo ultimo album, Ilzendelswing, interamente composto e cantato in milanese, è del 2016.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *