Briganti, panettoni fuori stagione e le cinture nere di busecca e fagioli…

Al solito i compagni di Arci Traverso – Trattoria popolare ci viziano. I palati e le menti, ca va sans dire.
Giovedì 1 marzo verrà servito il piatto dei piatti, l’armageddon tra calorie e veganismo, la nouvelle cousine a testa in giù: stiamo parlando della Signora Trippa. La busecca con i fagioli. Un classico della cucina povera di tutta Italia, interpretato in chiave milanese dalla cara socia Loretta che spignatterà già dal giorno prima. Ci si vedrà a tavola assieme, anche con i detrattori onnivori o vegetariani, ai quali non mancherà la scelta nel nostro consueto menù . Divisi da un piatto che crea estremisti ma uniti da un buon mezzo litro di rosso.

Il giorno dopo, giusto 24 ore per l’adeguata digestione, si andrà a tavola con un brigante, taglia gole e Robin Hood nostrano: il brigante Legorino. Insomma il circolo Traverso vestirà per una sera i panni dell’Osteria di Melgasciada. Tre secoli e poldo fa terreno di caccia, di scorrerie, di bevute e grandi mangiate del brigante Legorino. Ospite e protagonista della serata, oltre al celebre brigante, Andrea Rampinelli, considerato il Duca Pasticcere, Signore del dolce tra Villapizzone, Cagnola e Mac Mahon. Andrea è un artigiano dotto, che continua a creare e rinnovare grandi classici come il panettone. Una creatura complessa con molte varianti come i milanesi ben sanno. Il suo – veramente insuperabile – lo ha dedicato al brigante Legorino, terrore del Villapizzone giustiziato nel 1566. Famigerato bandito del bosco della Merlata, impenetrabile area che si estendeva dal Castello Sforzesco sino ad Arese. La sua memoria, tramandata da generazione in generazione, andò progressivamente a perdersi dopo l’abbattimento nel 1959 dell’antica Osteria Melgasciata. Tempio laico di di antiche gesta di questa sorta di Robin Hood nostrano. Andrea Rampinelli ce le racconterà a partire dalle 19.30. Poi alle 20.00 tutti a tavola per una cena meneghina che avrà come gran finale il Panettone Legorino , appositamente preparato per noi!

Alle 19.30 introduce Andrea Rampinelli
Alle 20.00
Risotto allo zafferano e funghi
Zuppa della Bassa (pane fritto nel burro, uova sode, parmigiano e brodo di carne)
Il piatto della Melgasciata (asparagi e uova)
Mondeghini (polpettine di carne)
Cardi al latte
Cavolfiore gratinato
E poi: PANETTONE LEGORINO – fatto con una farina speciale integrale senza compromessi, la Petra 9, con tutto il grano; 100% italiano e macinato a pietra, e poi i marroni di Cuneo canditi, la nocciola gentile Igp Piemonte, la Mandorla di Bari, una particolare varietà di Noce veneta. Ci si aggiunge quel profumo inconfondibile dato dalla vaniglia grand cru di Bora Bora, e il gioco è fatto!

Meglio prenotare arci.traverso@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *