Arci Pessina: spazio alle idee!

A “Pietrogrado”, nella casa-museo №13, dove negli anni 1894-1895 il 24enne Vladimir Il’ič Ul’janov aveva una stanza in affitto, l’arredamento è spartano: come mobilio solo un piccolo letto, un catino con una brocca per lavarsi e il tavolino sul quale il futuro leader beveva tè con pane nero e scriveva messaggi propagandistici per gli operai di San Pietroburgo, sognando una Russia diversa. In questa piccola camera da letto ha inizio la storia di una rivoluzione mondiale e di un’enorme esperimento sociologico del XX secolo, quello dell’Unione Sovietica. Pochi metri quadri ospitarono un giovane Lenin. La storia sapete come è andata.

Figuratevi cosa potrete fare voi avendo a disposizione non una ventina di metri quadri ma l’intero salone del circolo Arci Pessina! Più di dieci volte la piccola stanza di Lenin! Impianto audio, riscaldamento confortevole ad un prezzo “bolscevico”: per i soci Arci basterà un piccolo contributo per aver a disposizione l’intero ambiente!

Non aggiungo altro: compagnie teatrali, gruppi musicali, amanti della fotografia, artisti creativi, agit prop non perdete tempo e contattate la mail arci.pessinamilano@hotmail.it per iniziare la vostra rivoluzione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *