Arci compie 60 anni: a Roma il 26 maggio incontro con la Presidente della Camera Laura Boldrini

Sono passati 60 anni dalla fondazione dell’Arci, la più grande associazione popolare di promozione sociale e culturale del nostro paese. Più di un milione di soci, 4800 circoli, 108 comitati territoriali e 19 comitati regionali sono i numeri di un’associazione con un ampio radicamento territoriale, una realtà che mantiene un forte potenziale aggregativo in una società caratterizzata dal ripiegamento individualistico.

Erede di un’antica tradizione mutualistica e di una lunga storia associativa, quella dei movimenti popolari e antifascisti che hanno contribuito a costruire e consolidare la democrazia italiana fondata sulla Costituzione, l’Arci è rimasta fedele ai suoi valori che ha declinato nelle pratiche dell’oggi. Cultura, diritti, accoglienza, legalità democratica, pace, giustizia sociale sono alcuni dei settori su cui quotidianamente si impegnano le nostre basi associative.

Il 26 maggio, giorno della sua fondazione, l’Arci celebrerà quest’anniversario in un incontro con la Presidente della Camera Laura Boldrini.

L’incontro si terrà, dalle 11 alle 13, presso la Sala della Regina a Palazzo Montecitorio.
Dopo il saluto della Presidente della Camera, ci sarà l’intervento della presidente nazionale dell’Arci Francesca Chiavacci. Seguirà la relazione del’antropologo e studioso dell’Arci Antonio Fanelli.
Interverranno inoltre Luciana Castellina, presidente onoraria dell’Arci, l’onorevole Paolo Beni, già presidente Arci, Franco Grillini, tra i fondatori di Arcigay, Moni Ovadia e, con un video, Carlo Petrini, fondatore di Slow food.

La celebrazione si chiuderà con un brindisi ai 60 anni dell’associazione.

DALLE 14.30 SEGUI LA DIRETTA STREAMING DEL CONSIGLIO NAZIONALE e seguici su TWITTER con gli hashtag #arci60 #sempreaperti

scarica qui il Programma_26maggio_60_dellARCI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *